1 0
Pesce spada alla ghiotta

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
4 fette di pesce spada
6 pomodori maturi
1 cipolla
1 costa di sedano
100 gr di olive nere
1 ciuffetto di prezzemolo
1 cucchiaio di capperi
qb di olio EVO
qb di sale
qb di pepe

Informazioni nutrizionali

8.5g
Proteine
11.7g
Grassi
5.6g
Carboidrati
1.8g
Zuccheri
1.4g
Fibra
139
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pesce spada alla ghiotta

Allergeni:
  • Pesce e derivati

Conosciuto anche come Pesce spada alla messinese inonderà casa vostra con profumi inebrianti e renderà felici le papille gustative

  • 15 min.
  • 20 min.
  • 35 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Il Pesce spada alla ghiotta, chiamato in dialetto “Pisci spata a’gghiotta“, è una ricetta siciliana tipica di Messina, la città dello stretto. Un piatto dove il pesce spada diventa protagonista assoluto, regalando un’autentico succulento capolavoro.

La ricetta è anche conosciuta con il nome di Pesce spada alla messinese, considerata l’antica e spettacolare tradizione di pesca praticata per mezzo di tipiche  imbarcazioni chiamate “feluche“.

Si tratta di barche dotate di una torre molto alta dalla quale scorgere la preda e una passerella, altrettanto lunga, dalla cui estremità potere eseguire l’arpionaggio.

barca pesce spada feluca

Quando preparare il pesce spada alla ghiotta

Al pari dei prodotti di terra anche i pesci hanno la loro stagionalità. Quella del pesce spada va dal mese di Aprile/Maggio ad Ottobre.

E’ in questo lasso di tempo che nello Stretto di Messina, da generazioni e generazioni, viene praticata questa pesca che, ancora oggi, riveste importanti motivazioni economiche e turistiche per le famiglie di pescatori delle sponde siciliane e calabresi.

La pesca è regolata da normative molto stringenti che impediscono la cattura di quegli esemplari che non raggiungono le dimensioni minime stabilite.

La ricetta

La preparazione del piatto è molto semplice e non deve spaventare chi, magari alle prime armi, di fronte ad un piatto di pesce, potrebbe non ritenersi all’altezza della sua esecuzione.

La prima operazione da effettuare è quella di spellare i pomodori sbollentandoli appena un minuto. Si prosegue versando un fondo d’olio in una padella e si lascia soffriggere la cipolla tagliata sottile fino a farla diventare traslucida.

A questo punto si aggiungono i pomodori tagliati a pezzettini e privati dei semi, le olive denocciolate e spezzettate, i capperi dissalati, un trito di prezzemolo e si regola di sale.

Dopo aver fatto cuocere per 5 minuti si aggiungono le fette di pesce spada e si cuociono per una decina di minuti, fino a quando la carne del pesce sarà diventata bianca. Si completa il piatto guarnendo con una manciata di prezzemolo tritato e un pizzico di pepe.

pesce spada alla ghiotta

Il consiglio per gustare il pesce spada alla ghiotta

Dopo avere completato la cottura del piatto lasciatelo incoperchiato in padella a riposare per un paio d’ore. In questo modo sapori e odori avranno modo di amalgamarsi armoniosamente dando vita ad un piatto squisito che riscuoterà grande successo.

Al momento giusto sarà sufficiente riscaldare qualche minuto prima di servire in tavola.

Altre ricette con il pesce spada

Il pesce spada è tra i pesci più amati dai siciliani e, non a caso, la cucina siciliana conta moltissime ricette dove il “re dello stretto” è l’interprete principale. Piatti ora semplici o, a volte, leggermente più elaborati ma tutti, indistintamente, gustosi e saporiti.

E per chiudere mi fa piacere segnalarvi

la deliziosa ricetta degli Involtini di pesce spada con carciofi

o quella del Pesce spada con granella di pistacchi,

gli appetitosi Involtini di pesce spada all’arancia

o il morbido Pesce spada con pomodorini Pachino.

Non solo secondi piatti, anche tra i primi si possono trovare autentiche delizie come

gli Spaghetti con pesce spada pomodorini e menta

o gli Spaghetti con pesce spada e melanzane.

E ora non vi resta che andare subito dal vostro pescivendolo di fiducia, avete solo l’imbarazzo della scelta. 🙂

Fasi

1
Fatto

Spellate i pomodori, eliminate i semi in eccesso e tagliateli a tocchetti. Per facilitare questa operazione sbollentate i pomodori in acqua bollente per un minuto.

2
Fatto

Versate un fondo d'olio EVO in una padella molto capiente e sfumate la cipolla finemente affettata assieme al sedano privato dei filamenti e tagliato a pezzetti. Fate soffriggere per 2/3 minuti fino a farli ammorbidire.

3
Fatto

Incorporate le olive nere, i capperi precedentemente dissalati ed un trito di prezzemolo. Aggiustate di sale e fate cuocere la salsa per 5 minuti a fiamma media. Quindi versate il pomodoro tagliato a pezzettini e cuocete per 10 minuti.

4
Fatto

A questo punto adagiate in padella le fette di pesce spada e, se occorresse, allungate con un goccio d'acqua calda e incoperchiate. Cuocete per una decina di minuti fin quando la carne del pesce risulterà bianca e la salsa ristretta. Controllate attentamente questa fase per mantenere il pesce morbido.

5
Fatto

Lasciate riposare nella padella coperta per un paio d'ore per far amalgamare i profumi. Prima di servire riscaldate appena e guarnite con una manciata di prezzemolo tritato ed una spolverata di pepe.

calamari alla messinese
precedente
Calamari alla messinese
crispelle ricotta e acciughe
prossima
Crispelle con ricotta e crispelle con acciughe

Aggiungi il tuo commento