0 0
Involtini di pesce spada con carciofi

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
12 fettine di pesce spada sottili
100 gr di pesce spada a tocchetti piccoli
3 carciofi
100 gr di mollica di pane raffermo
50 gr di caciocavallo grattugiato
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di uva passa
1 limone
1 ciuffetto di prezzemolo
100 gr di pangrattato
2 spicchi di aglio
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

14.3g
Proteine
13.1g
Grassi
10.8g
Carboidrati
1.9g
Zuccheri
1.2g
Fibra
220
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Involtini di pesce spada con carciofi

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Frutta a guscio
  • Latte e derivati
  • Pesce e derivati

Involtini di pesce spada profumati, carnosi e saporiti. Non provarli sarebbe un vero peccato

  • 40 min.
  • 30 min.
  • 70 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Gli Involtini di pesce spada con carciofi fanno parte della gloriosa tradizione di piatti di mare siciliani che finalmente ho avuto modo di preparare. L’occasione si è presentata quando Gino, che ormai sapete essere il mio pescivendolo di fiducia, mi ha inviato il solito sms con il quale mi avvertiva di avere delle belle fette di pesce spada. Ed effettivamente erano proprio belle, con la carne di un delicato rosa chiaro e la caratteristica V di colore rosso scuro attorno alla vertebra. Insomma, non ci ho pensato due volte a portarmele a casa non prima di averle fatte tagliare molto sottili. Per fare gli involtini di pesce spada e carciofi  è utile che lo spessore della fetta non sia superiore ai 3/4 mm. Se così non fosse battetele delicatamente con un batticarne dopo averne protetto la superficie con un foglio di carta forno.

involtini di pesce spada e carciofi

Involtini di pesce spada con carciofi: la ricetta

La preparazione della ricetta non è per nulla complicata. Iniziate dalla pulitura dei carciofi che vanno privati delle foglie esterne più coriacee e delle spine. Per fare questa operazione è opportuno che indossiate dei guanti per evitare di annerire le dita. Quindi tagliate i carciofi per lungo e con un coltellino asportate la barba interne e le spine più piccole. Disponeteli in una ciotola piena di acqua acidulata con il succo del limone per bloccare l’ossidazione. Quindi scolate e tagliate  a pezzettini.

Fate rosolare l’aglio in un po’ d’olio EVO e cuocete i carciofi per una decina di minuti dopo aver salato e pepato. A questo punto passate alla preparazione della farcia mischiando il caciocavallo, la mollica, il pesce spada a tocchetti, il prezzemolo tritato, i pinoli, l’uva passa e i carciofi. Amalgamate il tutto e girate bene per amalgamare il composto. Farcite le fettine di pesce spada con un cucchiaio di ripieno e avvolgetele formando un involtino che chiuderete con degli stuzzicadenti per evitare che fuoriesca. Passateli in olio e pangrattato e cuocete in forno a 200° per 15 minuti.

Alla fine il risultato è stato molto al di sopra delle aspettative. La tenera dolcezza del pesce spada unito alla nota appena amara dei carciofi  crea un delicato contrasto che lascia pienamente soddisfatti. Insomma, ricetta consigliatissima se volete “fare figura” in occasione di una cena a base di pesce. E per concludere date anche uno sguardo alla ricetta del Pesce spada con pomodorini Pachino.

Fasi

1
Fatto

Chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di tagliarvi delle fette di pesce spada abbastanza sottili intorno ai 3/4 mm. Se dovessero essere troppo spesse usate un batticarne con molta delicatezza dopo averle ricoperte con un foglio di carta forno e rifilatele in maniera più o meno regolare.

2
Fatto

Pulite i carciofi togliendo le foglie più dure e le spine. Divideteli a metà nel senso della lunghezza avendo cura di togliere il fieno e le piccole spine interne, quindi mettetele in acqua acidulata con il succo del limone per evitare che si anneriscano. Dopo qualche minuto scolateli per bene bene e tagliateli a pezzettini.

3
Fatto

In una padella versate 4 cucchiai d'olio e rosolate gli spicchi d'aglio. Non appena si sarà imbiondito unite i carciofi ed un pizzico di sale e pepe; fate cuocere per una decina di minuti.

4
Fatto

Disponete in una ciotola la mollica di pane, il caciocavallo, il pesce spada tagliato a piccoli tocchetti, l'uva passa, i pinoli, il trito di prezzemolo ed in ultimo i carciofi. Girate bene per amalgamare il composto.

5
Fatto

Adagiate le fette di pesce spada su un tagliere e con un cucchiaio farcite le fette. Avvolgete la fettina formando un involtino e passatelo nell'olio e nel pangrattato. Per evitare che possa aprirsi durante la cottura chiudete con due stuzzicadenti.

6
Fatto

Adagiate gli involtini in una teglia oleata, irrorateli con un filo d'olio e cuocete in forno a 200° per 15 minuti.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
macco di fave fresche
precedente
Macco di fave fresche
ricette con patate a sfincione
prossima
Patate a sfincione: ricetta siciliana di patate

Aggiungi il tuo commento