0 0
Gelo di cannella: profumata ricetta siciliana

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1/2 lt di acqua
10 gr di cannella cannella in stecche
75 gr di zucchero semolato
45 gr di amido di mais
qb cannella cannella in polvere

Informazioni nutrizionali

0.2g
Proteine
0g
Grassi
20.4g
Carboidrati
12.6g
Zuccheri
1.3g
Fibra
75
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Gelo di cannella: profumata ricetta siciliana

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti

Delizioso e aromatico dessert siciliano evocativo di cucina antica, feste e dolci

  • 10 min.
  • 3 min.
  • 13 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Il gelo di cannella è tra i più famosi dolci al cucchiaio della cucina siciliana assieme al gelo di melòne. Profumato e armonioso si presenta setoso al palato ed è ottimo come chiusura di fine pasto; soprattutto se si tratta di un pasto impegnativo. In questo caso il gelo di cannella è il dessert perfetto grazie alla sua leggerezza e aromaticità.

La cannella è tra le spezie più usate nella pasticceria siciliana. Il suo profumo evoca ricordi legati alle feste di Natale o del carnevale. Decine sono infatti le ricette siciliane in cui troviamo questo aroma come:

pignolata palermitana

sfoglio di Polizzi 

nodini di carnevale

biancomangiare

testa di turco di Castelbuono 

Personalmente sono particolarmente affezionata ai muffulitteddi con ricotta che preparava mia nonna il pomeriggio per la merenda che, dopo essere stati fritti, venivano rotolati nello zucchero profumato con un pizzico di cannella.

La ricetta del gelo di cannella

Preparare il gelo è veramente alla portata di ognuno, anche alle primissime esperienze in cucina. Per ottenere un dessert aromatico è necessario tuttavia armarsi di pazienza perché la cannella in stecca va lasciata macerare in acqua per almeno una notte. L’acqua alla cannella va quindi fatta bollire, filtrata, rabboccata e, solo a questo punto, si procede alla gelificazione con l’amido di mais.

 

Fasi

1
Fatto

Versate l'acqua all'interno di una ciotola e immergetevi la cannella in stecche dopo averla spezzettata grossolanamente. Coprite con della pellicola e lasciate a macerare in frigo per una notte intera.

2
Fatto

Il giorno dopo trasferite l'acqua aromatizzata alla cannella in una pentola e portate ad ebollizione. Lasciate sobbollire per un paio di minuti quindi spegnete il fuoco, filtrate il liquido che avrà assunto un colore ambrato molto scuro, e fate raffreddare completamente.

3
Fatto

Poiché parte del liquido sarà evaporato durante la bollitura e parte assorbito dalla cannella ripristinate la misura iniziale di 1/2 litro aggiungendo l'acqua necessaria.

4
Fatto

Non appena l'acqua alla cannella sarà fredda scioglietevi lo zucchero e, mescolando con una frusta, l'amido. Mescolate bene per evitare di creare grumi.

5
Fatto

Trasferite la pentola sul fuoco facendo attenzione a mantenere la fiamma molto bassa quindi, sempre con la frusta, mescolate di continuo fino a quando il liquido comincerà ad assumere una consistenza leggermente vischiosa. Durante l'ultima fase è bene mescolare velocemente per evitare il formarsi di grumi.

6
Fatto

Travasate il gelo di cannella in coppette o stampini a vostra scelta (ma andranno benissimo anche dei semplici bicchieri) e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Ricoprite con della pellicola per alimenti e riponeteli in frigo. Fate riposare per almeno mezza giornata quindi servite aggiungendo una leggerissima spolverata di cannella.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
Patate con uova strapazzate
precedente
Patate con uova strapazzate: la ricetta antica
trippa con fagioli
prossima
Trippa con fagioli

Aggiungi il tuo commento