0 0
Trippa con fagioli

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
500 gr di trippa Dal vostro macellaio di fiducia fatevi dare trippa già pulita e precotta.
350 gr di fagioli borlotti
1 cipolla
2 carote
1 spicchio di aglio
1 costa di sedano
1 mazzetto di prezzemolo
6 foglie di alloro
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

11.9g
Proteine
4.9g
Grassi
15.8g
Carboidrati
2.2g
Zuccheri
5.9g
Fibra
158
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Trippa con fagioli

Allergeni:
  • Sedano

Piatto tipicamente invernale la trippa con fagioli è un inno alla saporita cucina rustica e alla rivalutazione di sapori antichi

  • 30 min.
  • 90 min.
  • 120 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La trippa con fagioli è una di quelle ricette che si trovano in tutta Italia, ognuna con varianti più o meno marcate ma tutte legate da una eccezionale bontà.

La Sicilia vanta una notevole e antica tradizione in tema di piatti a base di frattaglie. Quelli che una volta venivano considerati “scarti” hanno oggi acquisito un rango ben più elevato. Non è un caso che trippe, rognoni, cervella e animelle sono entrate di prepotenza nel menu di ristoranti di livello, anche stellati.

Da lungo tempo nella nostra isola il tradizionale street food non è solo panelle, cazzilli e arancine ma comprende un vasto assortimento di interiora come “mussu“, “masciddaru“, “centupeddi“, sangunazzu“, “carcagnolu“, “stigghiola” e, ovviamente, trippa.

E per gli amanti del genere non mancate di provare anche un altro famoso piatto palermitano a base di trippa come la trippa all’olivetana.

P.S. Per diminuire i tempi di cottura della trippa con fagioli chiedete al vostro macellaio di darvi la trippa già pulita e precotta

trippa e fagioli alla siciliana

Fasi

1
Fatto

Per la preparazione della trippa e fagioli la prima operazione da fare è quella di mettere in ammollo i fagioli. Il giorno prima riempite una ciotola piena d'acqua e versate i fagioli borlotti; questo li renderà morbidi e ne faciliterà la cottura.

2
Fatto

Il giorno dopo sciacquateli in acqua corrente e lessateli aggiungendo 2 foglie d'alloro alla pentola piena d'acqua. Dovranno cuocere per circa un'ora e mezza. Quando saranno quasi cotti aggiungete un pizzico di sale, scolateli e metteteli da parte conservando l'acqua di cottura.

3
Fatto

Nel frattempo che i fagioli si cuociano lavate bene la trippa con acqua calda e tagliatela a listarelle di 5/6 cm (guarda le foto).

4
Fatto

Ora passiamo alla preparazione delle verdure per il soffritto. Fate un trito di cipolla, prezzemolo, sedano, carote e aglio. Versate un giro d'olio EVO in un tegame, aggiungete le verdure tagliate e fate rosolare per circa 5 minuti. Mescolando e stando ben attenti a non bruciare il soffritto lasciate cuocere fino a quando saranno appassite.

5
Fatto

A questo punto, quando tutto risulta ben rosolato, aggiungete la trippa assieme a 4 foglie d'alloro.

6
Fatto

Allungate con 2 mestoli di acqua dei fagioli, mettete il coperchio e fate cuocere per 50 minuti, mescolando ogni tanto. Se fosse necessario integrate con un altro po' d'acqua controllando a vista.

7
Fatto

Controllate il grado di cottura della trippa con una forchetta e aggiungete i fagioli. Fate cuocere per altri 10 minuti sempre con il coperchio quindi correggete di sale e pepe. Impiattate e prima di servire completate con un filo d'olio extra vergine d'oliva a crudo.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
gelo di cannella
precedente
Gelo di cannella: profumata ricetta siciliana
spaghetti alle noci
prossima
Spaghetti alle noci…a modo mio

Aggiungi il tuo commento