0 0
Nodini di carnevale

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
500 gr di farina 00
1 uovo
2 tuorli
100 gr di zucchero
1 bicchiere di vino bianco
30 gr di strutto
1 bustina di vaniglia
1 scorza grattugiata di arancia bio
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
1/2 cucchiaino di cannella
olio per friggere
1 pizzico di sale
per guarnire:
zucchero a velo

Informazioni nutrizionali

6.5g
Proteine
23g
Grassi
49.2g
Carboidrati
14.1g
Zuccheri
1.4g
Fibra
425
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Nodini di carnevale

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Uova

Un dolce tipico del periodo carnevalesco il cui impasto ricorda quello delle chiacchiere ma più corposo e consistente

  • 20 min.
  • 60 min.
  • 90 min.
  • Porzioni 6
  • Media

Ingredienti

  • per guarnire:

Introduzione

Condividi

Il Carnevale si avvicina ed è tempo di dolci come i Nodini di Carnevale, piuttosto simili alle chiacchiere ma più pieni e corposi. Molto semplici da preparare appartengono a quella categoria di dolci che spariscono in un attimo. Oltre che con l’arancia possono essere aromatizzati con il limone oppure con un vino liquoroso come il Moscato. Dopo avere realizzato l’impasto lasciatelo riposare in frigo avvolto nella pellicola. Ricavate dei bastoncini di una decina di cm, annodateli e fate riposare perché riacquistino una certa lievitazione. Friggete in olio profondo e scolateli appena dorati; fate raffreddare, spolverate con zucchero a velo e servite. E per rimanere in tema carnevalesco vi consiglio di dare un’occhiata alla Pignolata palermitana.

dolci di carnevale

Nota: Ricetta pubblicata a Febbraio 2018 e aggiornata a Febbraio 2019

Fasi

1
Fatto

Su una spianatoia mettete la farina e lo zucchero che andrete a mischiare allo strutto.

2
Fatto

Incorporate le uova, il sale, il vino, la vaniglia, la cannella, il lievito vanigliato e la scorza di un’arancia.

3
Fatto

Impastate bene fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.

4
Fatto

Avvolgete la massa nella pellicola e fate riposare per 1 ora in frigo.

5
Fatto

Formate dei bastoncini circolari che taglierete con una lunghezza di 10 cm. Annodate il bastoncino e fate riposare per altri 30 minuti.

6
Fatto

Quando avrete finito, mettete sul fuoco un tegamino, meglio se col cestello, con abbondante olio dove andrete a friggere li nodini.

7
Fatto

Appena dorati scolateli e metteteli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

8
Fatto

Quando si saranno raffreddati sistemateli in un vassoio e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
come fare la pignolata palermitana
precedente
Pignolata palermitana
sfince di baccala
prossima
Sfince di baccalà

Aggiungi il tuo commento