0 0
Vampasciuscia con ragù e ricotta

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
400 gr di pasta margherita In dialetto siciliano "vampasciuscia"
300 gr di tritato di manzo
200 gr di pasta di salsiccia
300 gr di ricotta ricotta fresca
1 carota
1 spicchio di aglio
1 cipolla
1/2 bicchiere di vino rosso
1 lt di salsa di pomodoro
1 cucchiaio di zucchero
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

7.1g
Proteine
5.8g
Grassi
15.7g
carboidrati
3.6g
Zuccheri
1.1g
Fibre
143
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Vampasciuscia con ragù e ricotta

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati

Una ricca e succulenta pasta margherita condita con ragù di carne e candidi fiocchi di ricotta fresca. Ricetta tipica del periodo carnevalesco siciliano

  • 15 min.
  • 50 min.
  • 65 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La ricetta delle vampasciuscia con ragù e ricotta suscita legittima curiosità, a partire dal suo nome sconosciuto ai più.

Sembra che il termine vampasciuscia si usasse in un remoto passato nel dialetto siciliano per indicare la farfalla. Ma qual è il legame che unisce il leggiadro lepidottero e una ricetta di un primo piatto siciliano?

La risposta va ricercata nella tipicità del formato di pasta utilizzata: la margherita. La margherita è una sorta di fettuccina, dalla larghezza di un paio di centimetri, con un bordo liscio e l’altro ondulato. Ed è questa caratteristica sinuosità che sembra richiamare l’aggraziato moto ondulatorio che le ali delle farfalle compiono durante il volo.

Vampasciuscia: la ricetta tradizionale

La tradizione insegna che la ricetta sia preparata durante il Carnevale, periodo di feste balli e grandi mangiate. La festività così amata dai bambini si consuma con tavolate riccamente imbandite da dolci come la pignolata, chiacchiere o i nodini di Carnevale.

La vampasciuscia con ragù e ricotta si iscrive in questo filone in cui ritroviamo abbondanza e opulenza. Un condimento ricco e saporito a base di ragù con carne di manzo e salsiccia e arricchita da candidi fiocchi di ricotta fresca. Un piatto di grande bontà che finirà in un batter d’ali.

Fasi

1
Fatto

Per la ricetta della vampasciuscia con ragù e ricotta iniziate con con la preparazione del ragù. Dopo aver tolto la camicia all'aglio, pulite cipolla e carota e tritatele finemente. Versate un giro abbondante di olio EVO in una pentola e fate soffriggere per qualche minuto mescolando di tanto in tanto.

2
Fatto

Non appena le verdure saranno appassite aggiungete il tritato e la salsiccia senza budello e fate rosolare ancora per qualche minuto. Sfumate con il vino rosso e fate evaporare la parte alcolica.

3
Fatto

Versate la salsa di pomodoro e condite con sale e pepe. Come da tradizione di famiglia aggiungo un cucchiaio di zucchero per togliere un po' di acidità del pomodoro e fate cuocere per circa 25 minuti.

4
Fatto

Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con la salsa. Mescolate accuratamente per distribuire il ragù in maniera uniforme. Completate aggiungendo dei fiocchetti di ricotta fresca e servite.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
pasta con finocchietto acciughe zafferano
precedente
Pasta con finocchietto selvatico acciughe e zafferano
ricotta fritta
prossima
Ricotta fritta: croccante fuori morbida dentro

Aggiungi il tuo commento