0 0
Savoiardi morbidi fatti in casa: la ricetta

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
80 gr di farina 00
80 gr di fecola
primo impasto:
240 gr di albumi
50 gr di zucchero
secondo impasto:
130 gr di tuorli
60 gr di zucchero
1/2 baccello di vaniglia vaniglia
1/2 scorza grattugiata di limone

Informazioni nutrizionali

9.3g
Proteine
5.9g
Grassi
37.4g
Carboidrati
18.2g
Zuccheri
1.1g
Fibra
283
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Savoiardi morbidi fatti in casa: la ricetta

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Uova

Eccovi alcuni consigli su come preparare dei savoiardi da pasticceria, nulla a che vedere con quelli che si trovano nei supermercati.

  • 40 min.
  • 10 min.
  • 50 min.
  • Porzioni 0
  • Media

Ingredienti

  • primo impasto:

  • secondo impasto:

Introduzione

Condividi

I Savoiardi sono dei biscotti leggeri, dalla forma ovale o rotonda, e perfetti per la prima colazione. Se vi piace inzuppare i biscotti nel latte allora dovete assolutamente prepararli perché di meglio non c’è. Certo, anche i biscotti a treccia hanno il loro perché, così come i biscotti all’anice dal gusto particolare o i classici Biscotti margherita. Ma i Savoiardi restano, secondo il mio modesto parere, il top dell’inzuppo.

Diffidate di quelli che trovate in commercio nei vari supermercati, più alti e friabili e l’interno soffiato. I veri savoiardi, soprattutto quando appena fatti, presentano una consistenza morbida e sono ricoperti da una crosticina appena appena croccante.

Oltre che per la colazione li potete usare come base per la preparazione di tiramisù e zuccotti. E non preoccupatevi di non riuscire a consumarli in breve tempo. Se ben conservati in contenitori ermetici resistono parecchi giorni.

Come cuocere i savoiardi

Ogni forno ha le proprie caratteristiche e peculiarità. Per questa ragione bisogna porre particolare attenzione al tempo di cottura che, in un biscotto così delicato, può fare la differenza.

La mia esperienza suggerisce che 10 minuti sono più che sufficienti perché si raggiunga una perfetta doratura e un biscotto più morbido. Se invece preferite una consistenza più croccante potete spingervi anche fino ai 12 minuti, ma stando ben attenti perché rischiereste di asciugarli troppo rendendoli secchi e duri.

biscotti savoiardi

Nota: questa ricetta è stata pubblicata a Agosto 2018 e aggiornata a Luglio 2020

Fasi

1
Fatto

primo impasto:

Con l'aiuto delle fruste elettriche o con una planetaria versate gli albumi a temperatura ambiente assieme allo zucchero e montateli a neve. Mi raccomando: continuate a montare fino ad ottenere una consistenza piuttosto dura, simile alla panna montata. Questo per evitare che quando formerete i biscotti con la sac a poche il composto, troppo liquido, possa allargarsi sulla teglia perdendo di volume.

2
Fatto

secondo impasto:

Sempre con la planetaria montate i tuorli, lo zucchero, la vaniglia, la scorza di limone per circa 12-15 minuti a media velocità.

3
Fatto

Incorporate le due masse procedendo in questo modo: con una spatola amalgamate 1/3 di albumi montati nei tuorli con movimenti delicati, dal basso verso l'alto. Pochi secondi sono sufficienti così eviterete di smontare gli albumi. A questo punto incorporate 1/3 di farina 00 e 1/3 di fecola setacciate. Ripetete la stessa operazione per altre due volte. Alla fine dovrete ottenere un impasto spumoso, piuttosto consistente e montato alla perfezione.

4
Fatto

Per modellare i savoiardi prendete una teglia e ricopritela con un foglio di carta forno. Riempite la sac a poche, montate una bocchetta liscia del diametro 14 e formate dei bastoncini di una lunghezza di 10 centimetri e alti 1 cm e più.

5
Fatto

Quando tutti i biscotti sono stati formati spolverateli prima con lo zucchero semolato e subito dopo con lo zucchero a velo aromatizzato vaniglia. Aspettate un paio di minuti e ripetete l'operazione con il solo zucchero a velo.

6
Fatto

Cuocete a una temperatura di 200 °C per circa 10 minuti con valvola aperta. Fate comunque attenzione che le prestazioni di cottura sono diverse da forno a forno per cui controllate i biscotti di tanto in tanto valutando se occorre lasciarli un minuto in più o un minuto in meno.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
pizzette siciliane
precedente
Pizzette siciliane: proprio come quelle del bar
carciofi bolliti
prossima
Carciofi bolliti, cottura dell’antica ricetta siciliana

Aggiungi il tuo commento