0 0
Gelo di limone, note di agrumi siciliani

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
Ingredienti per 4 stampini medi
150 ml di succo di limoni bio Oltre alle scorze che vanno messe a mollo.
500 ml di acqua
50 gr di amido di mais
130 gr di zucchero
per guarnire:
foglioline di menta
qb granella di pistacchio

Informazioni nutrizionali

0.2g
Proteine
1.3g
Grassi
21.5g
Carboidrati
16.5g
Zuccheri
0.2g
Fibre
96
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Gelo di limone, note di agrumi siciliani

Allergeni:
  • Frutta a guscio

Fresco e leggero con intensi profumi agrumati, il perfetto dessert di fine pasto delle estati siciliane

  • 15 min.
  • 5 min.
  • 20 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 stampini medi

  • per guarnire:

Introduzione

Condividi

Il gelo di limone è il tipico dolce al cucchiaio dell’estate siciliana, dessert dai profumi fruttati e agrumati.

Stagione rovente e assolata l’estate in Sicilia sovente non dà tregua, con gli abitanti che cercano refrigerio e ristoro nella variegata  tradizione dei geli siciliani, simil budini il cui ingrediente principe è il succo ricavato dalla frutta. E’ noto come la pasticceria siciliana annoveri moltissimi tipi di gelo di frutta, dal più famoso come il gelo di anguria – o per dirla alla palermitana il gelo di mellone, il gelo di mandarino, il gelo di fragole o il gelo di arancia.

Per un buon gelo di limone bisogna osservare alcune regole semplici ma indispensabili. Come leggerete più sotto nella descrizione della ricetta una di queste regole prevede che, per conferire maggior profumo, si usino anche le scorze dei limoni che vanno messe a bagno nell’acqua per diverse ore. In questo modo l’acqua sarà satura degli oli essenziali del limone sprigionando un aroma altrimenti non raggiungibile. Va da sé che è fortemente raccomandato procurarsi limoni rigorosamente bio.

Il gelo di limone è un dessert fresco, leggero e profumato, ottimo da servire come fine pasto soprattutto se a base di pesce o come intermezzo pomeridiano durante la calde giornate estive.

Gelo di limone

Fasi

1
Fatto

Con un coltellino affilato asportate la buccia dei limoni avendo cura di prelevare solo la parte gialla, quella che contiene i profumati oli essenziali. Mettetele a mollo nell'acqua e lasciatele per tutto il giorno (o la notte).

Nota: nella preparazione di questo profumato gelo di limone si utilizzano anche le scorze per cui vi consiglio di procurarvi limoni da agricoltura biologica.

2
Fatto

Il giorno dopo filtrate con un colino a maglie strette l'acqua aromatizzata direttamente nella pentola dove cucinerete il gelo.

3
Fatto

Spremete i limoni ricavandone 150 ml di succo, versatelo nella pentola con l'acqua unitamente all'amido di mais setacciato e allo zucchero; mescolate con una frusta per sciogliere eventuali grumi.

4
Fatto

Con tutti gli ingredienti disciolti mettete la pentola sul fuoco a fiamma media. Mescolate di continuo e fate cuocere per 4-5 minuti, fino a quando vedrete affiorare le prime bolle e cuocete per un altro minuto. A questo punto, con il gelo che avrà assunto una consistenza densa e vischiosa, allontanate la pentola dal fuoco.

5
Fatto

Inumidite con acqua gli stampini in cui verserete il gelo di limone e lasciate intiepidire.

N.B. Con queste quantità dovreste ottenere gelo per 4-5 stampini medi.

6
Fatto

Mettete il gelo di limone in frigo a rassodare fino al giorno dopo, fino a quando rovescerete delicatamente il gelo sul piatto (in alternativa usate dei bicchieri da cui gustarlo direttamente). Guarnite con una fogliolina di menta e una manciata di granella di pistacchio e servite.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
pesche dolci
precedente
Pesche dolci con crema pasticcera
sugo di melanzane
prossima
Pasta con sugo di melanzane

Aggiungi il tuo commento