0 0
Pizzette fritte con cipolla, acciughe e caciocavallo

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
500 gr di pasta di pane Per la pasta di pane vedi ingredienti qui sotto
500 gr di cipolle
500 gr di pomodori rossi maturi
5 filetti di acciughe salate
250 gr di caciocavallo grattugiato
origano
olio per friggere
olio EVO
sale
pepe
per la pasta di pane:
350 gr di farina di semola di grano duro
1/2 bicchiere di olio EVO
6 gr sale
2 dl di acqua
10 gr di lievito di birra Se le temperatura dell'aria è particolarmente fredda aumentate il lievito a 15 gr
1 cucchiaino di zucchero

Informazioni nutrizionali

7.7g
Proteine
29.6g
Grassi
13.1g
Carboidrati
2.9g
Zuccheri
0.7g
Fibra
332
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pizzette fritte con cipolla, acciughe e caciocavallo

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
  • Pesce e derivati

Le pizzette fritte condite con pomodoro, cipolla, acciughe salate e caciocavallo grattugiato sono veramente indescrivibili: bisogna soltanto provarle

  • 40 min.
  • 60 min.
  • 100 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

  • per la pasta di pane:

Introduzione

Condividi

Le pizzette fritte con cipolla, acciughe e caciocavallo sono tra le ricette più buone che possa capitarvi di assaggiare in Sicilia.

Accendiamo il televisore, sintonizziamoci su uno degli innumerevoli canali che parlano di cucina (ma spesso anche nelle varie rubriche dei telegiornali se non, addirittura nei titoli di testa) per sentirci dire che il fritto fa male alla salute, che si intasano le arterie, che c’è il colesterolo cattivo e quello buono  e così via. Su questo siamo d’accordo, vero? E allora?

Vorremmo privarci di uno dei piatti più goduriosi (mai aggettivo è stato usato in modo così appropriato) che possano esistere? Giammai. Io sono certa di poche cose nella vita, e spesso sono anche confuse, ma le pizzette fritte rappresentano senza dubbio una pietra miliare del mio panorama gastronomico culinario.

I condimenti con i quali le possiamo farcire trovano un limite che deriva dalla nostra mancanza di fantasia perché si possono fare in mille modi. La versione di oggi prevede cipolla bianca, acciughe salate e caciocavallo grattugiato. Provatele e farete la ola.

E per finire un paio di ricette di pasta lievitata: la pizza agrigentina e l’immortale sfincione palermitano mentre su Lievitati e Fritti li trovate proprio tutti.

ricetta Pizzette fritte

Nota: ricetta pubblicata a Luglio 2018 e aggiornata a Settembre 2020

Fasi

1
Fatto

procedimento per la pasta di pane:

Fate sciogliere il lievito in 1/2 bicchiere d'acqua tiepida.

2
Fatto

Disponete la farina sulla spianatoia e aggiungete il sale, lo zucchero, il 1/2 bicchiere d'olio e mischiate per bene gli ingredienti.

3
Fatto

Create una fontana nella farina e aggiungete il lievito sciolto nell'acqua.

4
Fatto

Impastate, aggiungendo la restante acqua, fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

5
Fatto

Posizionate la massa di pasta in una ciotola infarinata; infarinate anche la superficie della pasta e copritela con un canovaccio.

6
Fatto

Riponetela in un luogo caldo (per es. l'interno del forno stesso) e fatela lievitare per almeno 2 ore.

7
Fatto

preparazione del condimento:

A parte tagliate a fette la cipolla e bollitela per circa 40 minuti. Scolatela bene e mettetela da parte.

8
Fatto

Nello stesso tegame versate dell’olio e il pomodoro maturo tagliato a cubetti, fate rosolare per un paio di minuti e versatevi la cipolla.

9
Fatto

Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per circa 20 minuti.

10
Fatto

In un padellino versate due cucchiai di olio e fate sciogliere le acciughe salate diliscate ed aggiungetele al condimento.

11
Fatto

La salsa sarà pronta quando risulterà cremosa ma non secca.

12
Fatto

procedimento per le pizzette:

Stendete la pasta e formate dei dischetti di circa 1 cm di spessore quindi friggeteli in olio bollente.

13
Fatto

Togliete l’olio in eccesso disponendoli su carta assorbente.

14
Fatto

A questo punto prendete una pizzetta fritta e con un cucchiaio distribuite il condimento sulla pizzetta. Completate guarnendo con una manciata di caciocavallo e un pizzico di origano e servite. Ottime anche fredde.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
ricetta cuddureddi caltagirone
precedente
Cuddureddi di Caltagirone, la ricetta
trippa all'olivetana
prossima
Trippa alla olivetana

2 commenti Nascondi commenti

Aggiungi il tuo commento