1 1
Gli spaghetti con le cicale sono uno dei piatti più saporiti che si possano fare con i crostacei.

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1 kg di cicale
400 gr di spaghetti
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di pomodori maturi
1 mazzetto di prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco
(facoltativo) peperoncino
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

8.1g
Proteine
6.8g
Grassi
38.8g
Carboidrati
2.4g
Zuccheri
1.8g
Fibra
240
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Spaghetti con le cicale

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Crostacei

Ecco alcuni piccoli trucchetti per preparare degli spaghetti con cicale molto saporiti con cui conquisterete i vostri ospiti. Assolutamente deliziosa

  • 35 min.
  • 40 min.
  • 75 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Gli spaghetti con le cicale sono uno dei piatti più saporiti che si possano fare con i crostacei.

Le cicale, note in altre zone del paese come canocchie o pannocchie, pur essendo caratterizzate da un gusto molto particolare, contengono una modesta quantità di polpa. Ed è questa la ragione per cui bisogna essere abili nel riuscire ad estrarre tutti i succhi i profumi e i sapori che il carapace contiene.

Spaghetti con le cicale: seguite questi due consigli

In questa ricetta vi illustrerò due piccoli trucchetti: seguiteli e vedrete come sarà semplice riuscire a preparare una deliziosa pasta con cicale.

Il primo consiglio è quello di

insaporire l’acqua dove andrete a cucinare la pasta con le carcasse dei carapaci e metà delle teste; dopo aver portato l’acqua in ebollizione, filtratela con un colino e buttate gli spaghetti.

Il secondo consiglio è il seguente

nella padella usata per soffriggere gli spicchi d’aglio versate l’altra metà delle teste delle cicale e schiacciatele con un batticarne. In questo modo anche l’olio, dove andrete a cuocere il pomodoro e successivamente a saltare la pasta, avrà assorbito gran parte dei profumi delle cicale.

Che ne dite? Vi piace l’idea? Provate la ricetta ed otterrete degli spaghetti con le cicale saporiti e cremosi che vi faranno leccare le dita.

E se vi va date un’occhiata anche a quest’altra ricetta con crostacei: spaghetti agli scampi

Vi lascio alla visione della videoricetta e se questa ricetta vi è piaciuta mette un bel like alla pagina Fornelli di Sicilia.

spaghetti con cicale

Nota: ricetta pubblicata a Gennaio 2018 e aggiornata a Ottobre 2020

Fasi

1
Fatto

Lavate bene le cicale in acqua corrente per eliminare impurità ed eventuale sabbia, togliete le teste e mettetele da parte.

2
Fatto

Con l'aiuto di un paio di forbici tagliate i laterali delle cicale ed eliminate il carapace superiore ed inferiore. Abbiate cura di lasciarne almeno quattro che serviranno da guarnizione.

3
Fatto

Prendete la pentola per lessare la pasta, riempitela d'acqua, salate, immergetevi metà delle teste ed i carapaci e portate ad ebollizione. Togliete le carcasse dei crostacei, filtrate l'acqua con un colino e rimettete sul fuoco per cuocere la pasta.

4
Fatto

Nel frattempo versate l'olio in una padella e fatevi imbiondire l'aglio in camicia e leggermente schiacciato.

5
Fatto

Aggiungete l'altra metà delle teste messe da parte e fate soffriggere per qualche minuto.

6
Fatto

Munitevi di un batticarne e schiacciate le teste per agevolare la fuoriuscita dei liquidi e dei succhi delle cicale, sfumate con il vino bianco e coprite per 5 minuti.

7
Fatto

A questo punto togliete le teste e aggiungete il pomodoro a tocchetti, del prezzemolo e la polpa delle cicale intere e lasciate cuocere per 60/70 secondi al massimo.

8
Fatto

Scolate la pasta quando mancano ancora un paio di minuti e saltatela nella padella. Aggiungete, se occorre, un po' d'acqua della pasta, pepate e terminatene la cottura.

9
Fatto

Impiattate e guarnite con un po' di sughetto, trito di prezzemolo e una cicala intera.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
cuccia con olio
precedente
Cuccia con olio: la versione salata
seppioline fritte
prossima
Seppioline fritte: consigli per una cottura perfetta

Aggiungi il tuo commento