0 0
Pesto pantesco: ricetta tipica di Pantelleria

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
400 gr di spaghetti
40 gr di capperi Possibilmente capperi di Pantelleria
800 gr di pomodori maturi
40 gr di mandorle pelate
un ciuffetto di prezzemolo
10-12 foglie di basilico
1 cucchiaio di origano
1 spicchio di aglio
qb olio EVO
a piacere peperoncino
qb sale

Informazioni nutrizionali

6.2g
Proteine
6.6g
Grassi
30.7g
Carboidrati
3.6g
Zuccheri
2.6g
Fibre
165
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pesto pantesco: ricetta tipica di Pantelleria

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Frutta a guscio

Un pesto con tutti i profumi siciliani di terra per una spaghettata dal sapore intenso e fresco

  • 20 min.
  • 10 min.
  • 30 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Il pesto pantesco è una delle ricette tipiche più buone che potrete assaggiare se vi trovaste a trascorrere qualche giorno nella meravigliosa isola di Pantelleria; un condimento dal sapore deciso e fresco allo stesso tempo, perfetto per condire un piatto di pasta oppure da spalmare su bruschette.

Sole, mare, la brezza che scompiglia i capelli sono parte integrante dei freschi sapori tipicamente estivi che compongono il pesto. Immancabili i capperi di Pantelleria così come le mandorle siciliane, i pomodori rossi e maturi, le erbe aromatiche tra cui prezzemolo e basilico, a piacere uno spicchio d’aglio e di peperoncino.

La ricetta vuole che questo condimento si prepari al mortaio, evitando l’uso del mixer che trasformerebbe i vari ingredienti in una poltiglia indistinguibile. Il mortaio invece preserva agli ingredienti una certa ruvidezza, una consistenza piuttosto grezza così da rendere perfettamente distinguibili tutti i sapori.

E se siete curiosi di assaggiare il pesto pantesco sappiate che questo è il periodo migliore.

Per finire forse potrebbe interessarti dare un’occhiata anche alla ricetta del pesto siciliano.

Fasi

1
Fatto

Per la preparazione della pasta al pesto pantesco pelate le mandorle facendole bollire per qualche secondo in acqua (o comprate quelle già pelate) e tritatele grossolanamente al coltello.

Versatele nel mortaio assieme ai capperi precedentemente dissalati in acqua (lasciateli a mollo per 10 minuti per volta cambiando l'acqua).

Aggiungete anche l'aglio cui avrete tolto l'anima e pestate questi primi ingredienti per qualche minuto. Non preoccupatevi se il pesto risulterà piuttosto slegato e grossolano.

2
Fatto

Lavate basilico e prezzemolo, tamponate con un panno e dategli una prima tritata. Versateli nel mortaio unitamente all'origano e qualche pezzetto (a piacere) di peperoncino e continuate a pestare.

3
Fatto

A questo punto è necessario pelare i pomodori. Portate una pentola d'acqua a bollore, incidete i pomodori facendo una croce e immergeteli per 30-40 secondi. Trasferiteli subito in una ciotola colma d'acqua e ghiaccio così da arrestare la cottura e mantenere vivo il colore; dopo pochi secondi spellateli, tagliateli a metà, privateli dei semi e dell'acqua interna, aggiungete un pizzico di sale e metteteli a scolare in un colapasta.

4
Fatto

Nel frattempo mettete su la pentola con l'acqua per lessare gli spaghetti. Non appena bolle salate e cuocete per il tempo indicato sulla confezione.

5
Fatto

Sminuzzate i pomodori con il coltello così da ridurli leggermente (senza esagerare, perché è piacevole sentire il pezzetto di pomodoro durante la masticazione).

6
Fatto

Unite il pomodoro al pesto, aggiungete un filo d'olio extra vergine per renderlo più morbido e mescolate così da amalgamare tutti gli ingredienti. Assaggiate e, se necessario, aggiustate di sale.

7
Fatto

Scolate la pasta, mettetela all'interno di una ciotola capiente, e mescolatela con il pesto; se dovesse sembrarvi troppo asciutta aggiungete un filo d'olio EVO (il pesto è una di quelle ricette per cui l'indicazione degli ingredienti è relativa e spesso si procede a vista).

Distribuite uniformemente il condimento, impiattate e guarnite con un peperoncino o qualche fogliolina delle erbette aromatiche utilizzate. La pasta con il pesto pantesco è ottima anche se consumata a temperatura ambiente.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
confettura di melone bianco
precedente
Confettura di melone bianco
Pasta con i ricci
prossima
Pasta con i ricci: il mare nel piatto

Aggiungi il tuo commento