0 0
Granita al cioccolato: dolce granita siciliana

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
500 ml di acqua
130 gr di zucchero
40 gr di cacao amaro
1/2 cucchiaio di cannella
100 gr di cioccolato fondente Fondente al 75%

Informazioni nutrizionali

1.9g
Proteine
5.6g
Grassi
25.4g
Carboidrati
23.8g
Zuccheri
1.7g
Fibra
153
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Granita al cioccolato: dolce granita siciliana

Granita al cioccolato per un fresco e dolce dessert o per una golosa colazione

  • 15 min.
  • 5 min.
  • 20 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Tra le numerose varietà di granite siciliane che ci offre la nostra cucina la granita al cioccolato è tra le più golose e amate visto che il cioccolato piace proprio a tutti.

In Sicilia la granita non è quasi mai offerta come dessert di fine pasto. Soprattutto nella parte orientale dell’isola, e nel messinese in particolare, la granita siciliana viene consumata come fresca colazione o come dolce pausa pomeridiana, sempre accompagnata da una fragrante e morbida brioche col tuppo.

Ricordo che da piccola, vicino casa mia, sorgeva il chiosco del Sig D’Anna. La mattina d’estate mi recavo con il mio bicchiere di vetro per farlo riempire di granita. Generalmente i gusti disponibili erano due;

granita al limone

o granita di caffè.

Ovviamente prendevo sempre la prima e facevo di corsa la strada del ritorno per tuffarmi in quella dolce meraviglia. A quei tempi però non era consuetudine abbagnarci  la brioche ma una fragrante mafaldina appena sfornata dal forno della Signora Pierina.

La ricetta della granita al cioccolato

Non c’è modo migliore per gustare questa granita se non accompagnata da una generosa quantità di panna assieme a una leggera spolverata di cacao amaro (anche se nelle foto l’ho dimenticato).

Esistono numerose varianti per la granita al cioccolato: alcune prevedono l’aggiunta di un cucchiaio di miele, altre bacche di vaniglia, altre ancora  soltanto cacao senza cioccolato fondente. Il consiglio è quello di provare di volta in volta tutte le possibili combinazioni fino a trovare quella che maggiormente vi soddisfa.

La versione che vi presento è il risultato delle mie sperimentazioni, effettuate nel corso del tempo che prevede la combinazione di cacao amaro, cioccolato fondente e cannella. Una ricetta molto piacevole e tra le granite mie preferite. Provatela e fatemi sapere.

Fasi

1
Fatto

Ponete una casseruola sul fuoco a fiamma media, versate l'acqua assieme allo zucchero e mescolate fino a farlo sciogliere completamente.

2
Fatto

Dopo 3/4 minuti incorporate la cannella e il cacao e mescolate con una frusta perché non si formino grumi.

3
Fatto

Nel frattempo riducete a piccole scaglie il cioccolato e mettetelo da parte.

4
Fatto

Non appena lo sciroppo comincerà a sobbollire spegnete e scioglietevi le scaglie di cioccolato.

5
Fatto

Mettete da parte e attendete che il liquido si sia raffreddato. Quindi versatelo in un contenitore (possibilmente in acciaio) e riponetelo in freezer.

6
Fatto

A questo punto inizia la fase più noiosa perché è necessario rompere i cristalli di ghiaccio. Effettuate questa operazione la prima volta dopo un'ora e successivamente ogni 30 minuti per 3/4 volte.

7
Fatto

Prima di consumarlo tenetelo a temperatura ambiente per 20/30 minuti e guarnitelo con un bel ciuffo di panna fresca e una spolverata di cacao amaro.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
sgombro lesso con olio e peperoncino
precedente
Sgombro lesso con olio e peperoncino
confettura di fichi
prossima
Confettura di fichi: profumo d’estate

Aggiungi il tuo commento