0 0

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1 kg di patate Patate vecchie
2 tuorli
3 uova
50 gr di caciocavallo grattugiato
40 gr di burro Burro fuso ma non caldo
200 gr di primo sale
1 fetta di 100 gr di prosciutto cotto
qb pangrattato
qb farina
olio per friggere Olio di semi di arachide
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

6.4g
Proteine
14.8g
Grassi
15.4g
Carboidrati
0.7g
Zuccheri
0.8g
Fibra
221
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Arancine di patate: ricetta facile e gustosa

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
  • Uova

Gustose arancine di patate ripiene con primosale e prosciutto, perfette per stuzzicare l'appetito e ingolosire i vostri ospiti

  • 40 min.
  • 2 min.
  • 42 min.
  • Porzioni 20
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Con le arancine di patate porterete in tavola un antipasto saporito, sfizioso e di sicuro successo. Alla fine non sono altro che delle crocchette di patate ripiene, grandi quanto un grosso mandarino, farcite in questo caso con gli ingredienti che avevo in frigo: primosale e prosciutto. Le ho volute chiamare arancine perché esternamente somigliano perfettamente alle arancine che siamo abituati a vedere nei banconi dei bar. La ricetta è interessante perché potete variarla cambiando il tipo di farcitura. Ad esempio potete usare della provola con il risultato che creerete un divertente cuore filante; oppure piccoli cubetti di salame o di mortadella. Se poi vi fosse avanzato del ragù del giorno prima potete farcire con quello simulando l’arancina alla carne vera e propria. 

arancine di patate con primosale e prosciutto

La ricetta delle arancine di patate

Preparare queste arancine è molto semplice; la ricetta non ha nulla a che vedere con le difficoltà dell’arancina al burro ma è alla portata di tutti. Si inizia con la bollitura delle patate in acqua leggermente salata e ridotte in purea con lo schiacciapatate. Usate delle patate vecchie perché contengono una minore quantità d’acqua. Io le ho spellate ma se volete potete tralasciare questo passaggio e schiacciarle con tutta la buccia che, da sola, si separerà dalla polpa. Quindi aggiungete i tuorli, il burro, il formaggio grattugiato, e il pepe. Impastate fino ad ottenere una buona consistenza. Prendete una quantità di patate delle dimensioni di un mandarino e fate una pallina. Praticate un incavo al centro e farcite con il prosciutto e il primosale tagliati a piccoli dadini. Quindi tuffate le arancine nella farina, nell’uovo sbattuto e nel pangrattato e lasciate riposare per circa mezz’ora. Versate olio abbondante in un pentolino e friggete le crocchette di patate fino a quando saranno diventate ben dorate e si sarà formata una croccante crosticina. Scolate su carta assorbente e servite.

Fasi

1
Fatto

Per preparare le arancine di patate cominciate a lavare le patate e a bollirle in acqua leggermente salata. Quando cotte schiacciatele con lo schiacciapatate senza togliere la buccia che si separerà da sola dalla purea restando all'interno dello schiacciapatate stesso.

2
Fatto

Aggiungete i tuorli, il burro fuso ma non caldo, il caciocavallo, salate. pepate e impastate fino ad ottenere un composto piuttosto morbido, compatto, consistente ma facilmente manipolabile.

3
Fatto

Prendete una parte di impasto grande quanto un mandarino di grosse dimensioni e fate una pallina. Praticate un incavo con le dita dove andrete a posizionare 3/4 cubetti di prosciutto e 3/4 cubetti di primosale. Richiudete con le patate creando delle palline. Proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti.

4
Fatto

Preparate tre ciotole. Nella prima sbattete le uova che serviranno da legante mentre nelle altre due versate la farina e il pangrattato.

5
Fatto

Tuffate le arancine di patate prima nella farina avendo cura di far cadere quella in eccesso, poi nelle uova sbattute e per ultimo nel pangrattato. Dopo avere impanato tutte le arancine mettete da parte e fate riposare per 1/2 ora.

6
Fatto

A questo punto riempite un pentolino con olio di semi di arachide profondo e, se avete un termometro da cucina, portatelo ad una temperatura di 170/175°. In caso ne siate sprovvisti fate la classica prova con lo stuzzicadenti immergendone la punta per vedere se si creano le bollicine.

7
Fatto

Immergete delicatamente nell'olio le arancine aiutandovi con una schiumarola. Fate dorare da tutti i lati fino a quando si sarà creata un croccante crosticina. Scolatele su carta assorbente e servite appena tiepide.

cotoletta di funghi pleurotus
precedente
Cotolette di funghi pleurotus: ricetta vegetariana
cuccia con olio
prossima
Cuccia con olio: la versione salata

Aggiungi il tuo commento