"):document.write("")
0 0
Pasta con fave e carciofi

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
250 gr di pasta corta
1.5 kg di fave fresche
3 carciofi
1 cipolla
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 limone
qb pecorino grattugiato
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

9.8g
Proteine
8.7g
Grassi
20.4g
Carboidrati
3.3g
Zuccheri
1.8g
Fibra
195
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pasta con fave e carciofi

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
Cucina:

Ricetta che fa parte della tradizione di famiglia, particolarmente dolce e confortevole

  • 30 min.
  • 50 min.
  • 80 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La pasta con fave e carciofi assieme alle fave bollite con olio e aceto sono le due ricette che, secondo la tradizione di famiglia, prevede che la stagione delle fave inizi con loro.  A casa mia s’è sempre fatto così. Le prime favette raccolte dal mio piccolo orticello si mangiano semplicemente bollite con un filo d’olio e qualche goccia d’aceto.

pasta fave carciofi

La seconda ricetta è questa buonissima pasta dove le fave sono abbinate ai classici carciofi; colorate il tutto con un po’ di estratto di pomodoro e gusterete un piatto di una dolcezza infinita. Vi consiglio di provarla e la primavera entrerà di colpo a casa vostra. Clicca qui per altre ricette con i carciofi.

Fasi

1
Fatto

Mondate i carciofi privandoli delle foglie esterne e dell’eventuale fieno, riduceteli a spicchi, lavateli e lasciateli riposare in acqua acidulata con il succo di 1 limone.

2
Fatto

Sgusciate le fave e sciacquatele sotto il getto dell'acqua fredda eventualmente privandole della seconda buccia se risultassero troppo grosse.

3
Fatto

Sbucciate la cipolla e affettatela facendola appassire in una padella con dell’olio.

4
Fatto

Unite i carciofi scolati e le fave, mescolate bene e fate insaporire per 5 minuti.

5
Fatto

Aggiungete il concentrato di pomodoro sciolto in una tazza d’acqua ed il prezzemolo tritato.

6
Fatto

Regolate di sale e pepe e portate le verdure a cottura aggiungendo acqua sufficiente per cuocere la pasta o, ancor meglio, del brodo vegetale.

7
Fatto

Portate a ebollizione, calate la pasta e servitela con una spolverata di pecorino grattugiato.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
sfince di patate
precedente
Sfinci di patate
spaghetti ai peperoni
prossima
Spaghetti ai peperoni

Aggiungi il tuo commento

"):document.write("")