0 0
Ciambelle fritte

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
250 gr di farina 00
40 gr di zucchero
5 gr di sale
25 gr di strutto
15 gr di lievito di birra
125 ml di acqua
zucchero semolato
olio per friggere

Informazioni nutrizionali

4.7g
Proteine
20.5g
Grassi
48.8g
Carboidrati
17.7g
Zuccheri
1.1g
Fibra
380
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Ciambelle fritte

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine

Difficile resiste alla dolce fragranza delle ciambelle fritte. Morbide e spugnose si conservano bene anche il giorno dopo

  • 60 min.
  • 3 min.
  • 63 min.
  • Porzioni 0
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Se vi accingete a leggere il post delle ciambelle fritte condizione essenziale è che non stiate seguendo un regime dietetico dimagrante. Caloriche sono caloriche, senza dubbio, ma perché non concedersi uno strappettino di tanto in tanto? E’ difficile resistere alla fragranza e alla bontà di questo soffice dolce che ricordano i donuts di origine americana; a differenza dei cugini d’oltre oceano, la versione sicula non contiene tuttavia uova. risultando molto più leggere. E’ una ricetta che si prepara molto velocemente e dal risultato garantito.

ciambelle fritte palermitane

Unica avvertenza è fare attenzione in fase di cottura a non portare l’olio per friggere ad alta temperatura; se avete un termometro da cucina tenetelo intorno ai 160/165° per permettere alla pasta di cuocersi uniformemente anche all’interno ed evitare di scurirle troppo esternamente. Cliccate su dolci e dessert per vedere tutte le altre ricette di dolci siciliani.

Fasi

1
Fatto

Mettete in una ciotola o, meglio ancora in una planetaria, la farina, lo strutto, lo zucchero ed il lievito sciolto in un bicchiere d’acqua tiepida e mescolate per un paio di minuti. Versate il resto dell’acqua a filo e impastate ancora.

2
Fatto

Appena il composto risulta piuttosto omogeneo aggiungete il sale. L'impasto sarà pronto non appena la massa si staccherà dalle pareti della ciotola.

3
Fatto

A questo punto formate tante palline della grandezza voluta per le ciambelle, copritele con uno strofinaccio e lasciatele lievitare per un paio d'ore.

4
Fatto

Quando saranno lievitate schiacciatele leggermente con i polpastrelli e con un dito praticate un foro al centro dell'impasto. Fate roteare il disco per allargare il foro . Con un po' di pratica supererete agevolmente questo passaggio. Il foro deve essere sufficientemente grande per evitare il rischio che si restringa troppo durante la frittura.

5
Fatto

Poggiate le ciambelle su una spianatoia e copritele lasciandole lievitare per almeno mezz'ora.

6
Fatto

Mettete sul fuoco un pentolino con dell’olio e non appena avrà raggiunto la temperatura di circa 160° immergete le ciambelle. Fatele dorare da entrambi i lati stando ben attenti che non si scuriscano troppo velocemente. In quel caso abbassate la temperatura.

7
Fatto

Fateli asciugare su carta assorbente e rotolateli nello zucchero semolato.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
capone fritto ricetta
precedente
Capone fritto
pasta ncasciata con broccolo
prossima
Pasta ‘ncasciata con broccolo

2 commenti Nascondi commenti

Ciao Cinzia, anche se alcuni lo ritengono ininfluente regolo la quantità di lievito in relazione alla temperatura esterna. Quando ho fatto questa ricetta c’era un’aria frizzantina e quindi ho aumentato il lievito leggermente; viceversa se l’aria fosse più calda. Alla fine ti guida l’esperienza e il ripetere tante volte la stessa ricetta.

Aggiungi il tuo commento