0 0
Patè di olive verdi e pomodorini secchi

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
100 gr di olive verdi in salamoia
100 gr di pomodori secchi
1 cucchiaio di capperi
3 cucchiai di olio EVO
1 ciuffo di basilico

Informazioni nutrizionali

5.7g
Proteine
22.5g
Grassi
20.7g
Carboidrati
13.9g
Zuccheri
5.7g
Fibra
292
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Patè di olive verdi e pomodorini secchi

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti

Ideale da gustare sui crostini per un aperitivo o da spalmare su fettine di pane tostato come gustoso antipasto

  • 30 min.
  • - min.
  • 30 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Mi piacciono i paté di verdure, meglio ancora se grossolani, come questo patè di olive verdi e pomodorini secchi, detesto gli spalmabili a base di formaggio. Quando nel lontano 1990 sono stata in Francia regolarmente scartavo creme e cremine che venivano servite nei ristoranti. Una volta che avete preparato i paté in casa non comprerete più quelli del supermercato. L’idea mi è venuta un giorno quando sono stata in visita ad una azienda agricola vicino Santo Stefano di Camastra (ME). Il titolare dell’azienda oltre a produrre marmellate e confetture, aveva avviato da poco anche la produzione dell’olio di oliva. Come prodotto collaterale stava sperimentando la commercializzazione del paté di olive.

Devo dirvi che era qualcosa di divino. Il piacere iniziava ancor prima di mettere in bocca la deliziosa crema. Affondare il naso in quel profumo e respirane fino in fondo sentori e  aromi rappresentava, già solo quello, un piacere impagabile. D’altronde i paté si conservano a lungo, basta avere l’accortezza di rabboccarli d’olio che fungerà da conservante naturale. Il paté di olive verdi e pomodorini secchi si presta a varie modalità di preparazione. C’è chi lo preferisce più cremoso e chi più grossolano; io opto per questa seconda soluzione.

Fasi

1
Fatto

Mettete i capperi in acqua per dissalarli per almeno 1 ora.

2
Fatto

Lavate e snocciolate le olive con l'apposito attrezzo.

3
Fatto

Tagliate grossolanamente i pomodorini secchi e trasferiteli insieme a olive e capperi nel mixer.

4
Fatto

A questo punto aggiungete le foglie di basilico e tritate tutto fino ad ottenere un composto granuloso e omogeneo.

5
Fatto

Ammorbidite il composto versando l’olio a filo.

6
Fatto

Usate il patè su pane casereccio o crostini di pane.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
pate di olive verdi
precedente
Patè di olive verdi – Come farlo in casa
melanzane beccafico all'ennese
prossima
Melanzane a beccafico all’ennese

Aggiungi il tuo commento