0 0
Pasta con pesto di finocchietto selvatico

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
400 gr di fusilli
2 mazzetti di finocchietti selvatici
50 gr di pinoli
50 gr di mandorle pelate
3 cucchiai di pecorino grattugiato
1 spicchio di aglio
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

14.1g
Proteine
24.8g
Grassi
47.9g
Carboidrati
2.9g
Zuccheri
3.9g
Fibra
445
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pasta con pesto di finocchietto selvatico

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Frutta a guscio
  • Latte e derivati

Questa ricetta è la dimostrazione di come bastino pochi ingredienti per ottenere un piatto profumato e invitante

  • 30 min.
  • 15 min.
  • 45 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La Pasta con pesto di finocchietto selvatico è uno dei motivi per cuci  cucinare mi piace, mi emoziona e mi sorprende sempre. Soprattutto quando scopro come basti veramente poco per ottenere dei piatti di una bontà straordinaria. Con pochi e semplicissimi ingredienti di qualità avrete un risultato ricco di profumi. Usate un buon olio extra vergine, del finocchietto selvatico appena raccolto (magari da voi stessi, se ne avete la possibilità, durante una escursione in montagna come faccio a volte io stessa), delle mandorla di Avola e gusterete un primo piatto fresco e delicato dai tipici sapori mediterranei.  Se ti piacciono i pesti prova anche le Caserecce al pesto siciliano e le Penne al pesto trapanese.

pesto di finocchietto selvatico

Fasi

1
Fatto

Pulite il finocchietto, lavatelo e sbollentatelo per 10 minuti in acqua salata. Scolatelo e tagliuzzatelo.

2
Fatto

Preparate il pesto prendendo un mixer nel quale metterete tutti gli ingredienti e cioè: il finocchietto, lo spicchio d'aglio, i pinoli, le mandorle pelate e mixate il tutto aggiungendo olio a filo. Alla fine incorporate il pecorino fino ad ottenere una salsa cremosa.

3
Fatto

Dopo avere cotto la pasta al dente, scolatela e mantecatela con il pesto. Se il condimento dovesse risultare troppo denso aggiungete un poco d'acqua di cottura. Un leggera spolverata di pepe e servite ben calda.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
peperoni fritti con patate
precedente
Peperoni fritti con patate
macco di fave zucca rossa
prossima
Macco di fave e zucca rossa

Aggiungi il tuo commento