• Home
  • Antipasti
  • Pane pizza alla siciliana: come riciclare il pane raffermo
0 0
Pane pizza alla siciliana: come riciclare il pane raffermo

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1 pane casereccio raffermo
300 gr di polpa di pomodoro Pomodoro pelato
2 cipollotti
2 spicchi di aglio
100 gr di caciocavallo grattugiato
150 gr di primo sale Io ho usato quello con il pepe in grani
6 filetti di acciughe salate
qb latte
1 ciuffetto di prezzemolo
qb origano
qb olio EVO
qb pepe

Informazioni nutrizionali

9.5g
Proteine
14.6g
Grassi
20.9g
Carboidrati
2.2g
Zuccheri
1.5g
Fibra
240
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pane pizza alla siciliana: come riciclare il pane raffermo

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
  • Pesce e derivati

Una gustosa ricetta antispreco per un antipasto veloce e saporito e che fa bene anche alle nostre tasche

  • 20 min.
  • 35 min.
  • 55 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Il pane pizza è una  di quelle ricette furbe con cui, in pochissimi minuti, riuscirete a gustare un antipasto davvero sfizioso e stuzzicante. Secondo me il modo migliore per riciclare il pane raffermo che altrimenti rischierebbe di finire tra i rifiuti.

Ricordo che in tempi ormai lontani il pane duro veniva trasformato in pangrattato per essere destinato agli usi più disparati. A casa mia questa incombenza era affidata a mia nonna che, seduta sulla sua sediolina impagliata con uno strofinaccio sulle gambe e la sua grattugia azzurra, sbriciolava tozzi di pane raffermo ormai immangiabili. Ma visto che non abbiamo più il tempo ne la pazienza per queste cose il pane pizza è la ricetta perfetta per l’occasione.

pane pizza riciclare pane raffermo

La ricetta del pane pizza

La ricetta è facile e si prepara piuttosto velocemente. Si parte ovviamente da un buon pane sufficientemente duro che va ammorbidito nel latte. Si ricopre con la salsa di pomodoro che è stata ridotta assieme ad un soffritto di cipolla, quindi si spezzettano le acciughe e si dispongono assieme all’aglio tagliato a fettine sottili, il caciocavallo, il prezzemolo tritato e un giro d’olio EVO. Si inforna per 20 minuti e a metà cottura si aggiunge qualche fettina di primo sale. Ottimo da gustare sia caldo che freddo.

E andiamo a chiudere con un’altra ricetta antispreco sempre fatta con il pane che vi consiglio di provare: polpette di pane al sugo di piselli.

Fasi

1
Fatto

Fate un trito con i cipollotti e rosolateli in una padella con un filo d'olio EVO.

2
Fatto

Non appena si sarà imbiondita aggiungete i pomodori pelati a cui avrete tolto i semi e tagliati a tocchetti.

3
Fatto

Salate, pepate e fate cuocere per una decina di minuti fin quando otterrete una salsa ben ristretta.

4
Fatto

Tagliate il pane a fette spesse poco più di un cm e bagnatelo nel latte da entrambi i lati.

5
Fatto

Adagiate le fette in una teglia e, con un cucchiaio, disponete il sugo di pomodoro sulle fette di pane.

6
Fatto

Aggiungete l'aglio tagliato a fettine, pezzetti di acciughe, il caciocavallo grattugiato e abbondante olio.

7
Fatto

Spolverizzate con un trito di prezzemolo e mettete in forno a 180° per circa 20 minuti.

8
Fatto

Nel frattempo tagliate il primo sale a tocchetti ed a metà cottura aggiungetene qualche pezzetto su ogni fetta di pane.

pane e panelle
precedente
Panelle
cudduruni
prossima
Cudduruni: focaccia farcita con broccoli

Aggiungi il tuo commento