CARCIOFI ALLA GIBELLINESE CON LIMONE

Carciofi alla gibellinese

Carciofi alla gibellinese

Se è periodo di carciofi non fatevi sfuggire l’occasione di preparare i Carciofi alla gibellinese. Una ricetta semplice semplice che non lascia indifferenti. Con pochi e facili passaggi e in poco più di mezz’ora preparerete un contorno delicato, profumato e cremoso. Il profumo e la cremosità sono dati dal succo di limone che, mescolato alla farina, creano una cremina che riveste i carciofi in maniera avvolgente.

Preparare questa ricetta è veramente molto semplice. Dopo avere pulito i carciofi privandoli delle foglie più dure, delle spine (se ci sono) e tagliati a spicchi, vanno versati in acqua acidulata con il succo di mezzo limone e lasciati in ammollo per qualche minuto. A questo punto si prepara un trito di aglio e prezzemolo che si fa rosolare in olio EVO. Appena leggermente dorato si aggiungono i carciofi e li si lascia cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti assieme a mezzo bicchiere d’acqua. Nel frattempo spremete il succo di un limone, mescolatelo a mezzo bicchiere d’acqua, tre cucchiai di farina e, non appena cotti, versatelo nel tegame e amalgamate delicatamente. Continuate la cottura ancora  per qualche minuto per far cuocere la farina e servite ben caldi.

E ora se avete letto fin qua date uno sguardo alla Raccolta di Carciofi dove troverete altre decine di buonissime ricette.

CARCIOFI ALLA GIBELLINESE

Valutazione ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Ricette Correlate