0 0
Pasta c’abbrucia: peperoncino e soci

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
400 gr di bucatini
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di capperi
50 gr di olive nere
100 gr di concentrato di pomodoro
100 gr di pecorino grattugiato
4 filetti di acciughe salate
1 ciuffo di basilico
qb peperoncino
qb olio EVO
qb sale
qb pepe

Informazioni nutrizionali

10.6g
Proteine
13.7g
Grassi
41.2g
Carboidrati
4.2g
Zuccheri
2.1g
Fibra
319
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Pasta c’abbrucia: peperoncino e soci

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
  • Pesce e derivati

Un'autentica esplosione in bocca di gusti forti e piccanti, per gli amanti dei sapori spinti al limite

  • 30 min.
  • 35 min.
  • 65 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La Pasta c’abbrucia è la ricetta ideale per chi ama i sapori piccanti e molto decisi. Da 7/8 mesi casa mia è invasa da vagonate di peperoncino come non ne avevo mai visto in tutta la mia vita. Non solo peperoncino fresco anche quello essiccato, conserve di pomodori e di olive con peperoncino e perfino le piantine di peperoncino fanno bella mostra di sé sul balcone di casa. Perché? Ve lo spiegherò ben presto. Tutta questa abbondanza non poteva non farmi preparare la ricetta che vado a presentarvi: la pasta c’abbrucia (la pasta che brucia).

pasta con peperoncino

Nonostante tutto, lo confesso, non amo particolarmente il peperoncino (almeno alcuni tipi di peperoncino) perché tende a coprire eccessivamente i sapori anestetizzando la bocca. La ricetta della pasta c’abbrucia è, però, l’eccezione che conferma la regola. Classificabile come ricetta tipica per la “spaghettata di mezzanotte” riesce, grazie alla presenza di altri ingredienti come capperi, acciughe salate, pecorino grattugiato, olive nere etc. a mitigare la presenza invadente del peperoncino e a dare parecchie soddisfazioni agli amanti dei sapori forti e decisi. Provatela, ne vale la pena!

Fasi

1
Fatto

Tritate la cipolla e mettetela ad appassire in un pentolino con l’olio e l’aglio.

2
Fatto

Aggiungete il concentrato di pomodoro allungato in una tazzina d'acqua e fate cuocere per qualche minuto.

3
Fatto

Pulite e diliscate le alici, sminuzzatele ed aggiungetele al sugo insieme alle olive tagliate a rondelle, il basilico ed il peperoncino in quantità abbondante.

4
Fatto

Aggiustate di sale e pepe e cuocete a fuoco lento per una decina di minuti.

5
Fatto

Verso fine cottura aggiungete i capperi e il basilico e lasciate insaporire per qualche minuto.

6
Fatto

Condite la pasta e servite con una generosa dose di pecorino.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
frittelle di cavolfiore
precedente
Frittelle di cavolfiore: ricetta facile e gustosa
fave bollite
prossima
Fave bollite

Aggiungi il tuo commento