0 0
Tortino di alici e patate

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
20 alici fresche
500 gr di patate
2 spicchi di aglio
1 uovo
50 gr di pangrattato
1 mazzetto di prezzemolo
qb olio EVO
qb sale
qb pepe

Informazioni nutrizionali

9.7g
Proteine
4.2g
Grassi
10.7g
Carboidrati
1.1g
Zuccheri
0.8g
Fibra
120
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Tortino di alici e patate

Un morbido cuore di patate avvolto da una corona di alici per un antipasto o un secondo dall'intenso profumo di mare

  • 40 min.
  • 15 min.
  • 55 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Il Tortino di alici e patate è una di quelle ricette che mi mette di buon umore. Il motivo risale probabilmente all’ormai lunga consuetudine con questo pesce ancora oggi non particolarmente apprezzato come meriterebbe.

Ricordo che fin da bambina mio padre, nel tentativo di far innamorare me e mio fratello al pesce – che lui preferiva di gran lunga alla carne – era solito comprare per pranzo le alici o le sarde: almeno due volte a settimana. Quelli che hanno qualche hanno in più ricorderanno come, una volta, il pesce venisse avvolto in un foglio di carta piuttosto spessa a cui veniva data la forma di un coppo, in pratica un cono di carta come quando compriamo la calia e simenza dal siminzaro.

tortino di alici e patate

Come si puliscono le alici

Mio padre svolgeva il coppo sulla lastra di marmo della cucina che fungeva da piano di lavoro, metteva un paio di acciughe ai quattro angoli per evitare che si arrotolasse, e iniziava a spicchiare le alici. Era uno spettacolo che mi affascinava e al quale penso con emozione.

Teneva l’acciuga con la sinistra mentre con il pollice e l’indice della mano destra staccava rapidamente la testa, quindi girava il pesce a pancia in su infilando il pollice dalla parte mozzata facendolo scorrere lungo la resca (la lisca). Infine le lavava in acqua corrente per eliminare il sangue residuo. Questa era ciò che accadeva se il menu deciso da mia madre prevedesse le

Sarde a beccafico

oppure le Polpette fritte di alici

o ancora le Sarde con cipollata in agrodolce

o le Sarde allinguate

tutte ricette che richiedono pesci aperti a libro. Ancora oggi, quando non ho particolarmente fretta nel cucinare e ho voglia di rilassarmi, mi piace diliscare da me acciughe, sarde, sgombri o qualunque altro pesce anziché chiederlo a Gino, il mio pescivendolo di fiducia.

tortino alici con patate

Tortino di alici e patate: la ricetta

Dopo questa digressione nella memoria, torniamo al nostro tortino di alici e patate. E’ una ricetta semplice da preparare e anche molto economica, cosa che non guasta mai. Alla fine si tratta di ingredienti poveri come le acciughe, dal costo piuttosto abbordabile, e un po’ di patate assieme a poco altro. Va da se che quando si parla di pesce la differenza la fa sempre la freschezza. Assicuratevi quindi che sia stato pescato in giornata scegliendolo con molta cura.

tortino acciughe e patate

Il tortino di alici e patate – ma c’è anche chi lo chiama sformato di alici – è una ricetta dalla personalità molto interessante ché unisce mare e terra. Ed è così che il sapore del mare – predominante – si fonde a quello di un tubero, come le patate, che cresce sotto terra, dando origine a sapori articolati su diversi livelli.

Esternamente il piatto consiste in un involucro di filetti di alici, farciti con un purè di patate aromatizzate, cotto all’interno di stampini o cocotte che sono stati unti d’olio e ricoperti con pangrattato. La consistenza del tortino si presenta morbida e pastosa al palato. Ed è per aggiungere una nota di croccantezza al piatto che cospargo la superficie con un po’ di pangrattato tostato e profumato assieme ad una manciata di caciocavallo. Per finire guarnisco con una fogliolina di prezzemolo e il piatto è pronto.

Prima di passare alla preparazione della ricetta mi piace segnalarvi un’ultima buonissima ricetta sempre con le alici come protagoniste: le alici marinate e a come prepararle in tutta sicurezza. Buon appetito!

Fasi

1
Fatto

Pulite le alici eviscerandole ed aprendole a libro, lavatele e mettetele a scolare poi, poco prima di sistemarle negli stampini, asciugatele con un foglio di carta da cucina.

2
Fatto

Lessate le patate, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

3
Fatto

Aromatizzate la purea aggiungendo l'uovo, il trito di aglio e di prezzemolo e un cucchiaio di pangrattato. Per ultimo aggiustate di sale e pepe e mescolate.

4
Fatto

Procuratevi delle formine di coccio o di alluminio, ungetele d'olio e spolverizzate con il pangrattato facendolo aderire su tutta la superficie.

5
Fatto

Sistemate le alici a raggiera a partire dal centro disponendole con la parte della coda, che taglierete con una forbice, verso l'esterno.

6
Fatto

Con un cucchiaio riempite gli stampini di patate e ripiegate le alici verso l'interno schiacciando bene per compattare il composto.

7
Fatto

Cospargete con un po' di pangrattato e un filo d'olio e infornate 200° per circa 20 minuti.
Quando i tortini saranno pronti per essere serviti rivoltateli nel piatto aggiungendo un altro po' di pangrattato per conferire un pizzico di croccantezza, Completate con un ultimo goccio d'olio e una fogliolina di prezzemolo per guarnire e dare un tocco di colore.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
scuma fritta
precedente
Ricetta della Scuma fritta
sformatino di ricotta
prossima
Ricetta Sformatini di ricotta

Aggiungi il tuo commento