0 0
Torta di ricotta siciliana

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
per il pan di spagna:
6 uova
180 gr di zucchero
90 gr di farina 00
90 gr di fecola
1 busta di vaniglia
1 busta di lievito per dolci
2 cucchiai di zucchero di canna
la buccia grattugiata di 1 limone bio
per la crema:
1,2 kg di ricotta di pecora
300 gr di zucchero
100 gr di bottoncini di cioccolato
per la decorazione:
qb frutta candita Utilizzate quella che più vi piace e quanta ne desiderate
qb granella di pistacchio
qb granella di mandorle
50 gr di cioccolato fondente Cioccolato a scagliette
per la bagna:
1/2 bicchiere di acqua
1 cucchiaio di zucchero
3 cucchiai di maraschino
per la teglia:
1 noce di burro
qb farina 00

Informazioni nutrizionali

6.5g
Proteine
8.2g
Grassi
39.7g
Carboidrati
23.8g
Zuccheri
1.7g
Fibre
270
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Torta di ricotta siciliana

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Frutta a guscio
  • Latte e derivati
  • Uova

Semplice, morbida e cremosa è' uno di quei dolci più buono il giorno dopo quando il pan di spagna ha assorbito la bagna e profumi e sapori si sono distribuiti

  • (escl.riposo) 60 min.
  • 35 min.
  • 95 min.
  • Porzioni 12
  • Facile

Ingredienti

  • per il pan di spagna:

  • per la crema:

  • per la decorazione:

  • per la bagna:

  • per la teglia:

Introduzione

Condividi

La torta di ricotta siciliana è un dolce molto semplice, alla portata anche di chi si avvicina alla pasticceria con qualche ansia, e in grado di regalare parecchie soddisfazioni.

La base è composta da un soffice pan di spagna imbevuto di una bagna al maraschino e farcito con una morbida crema di ricotta. Ovviamente la ricotta ricopre anche la parte esterna della torta, bordo compreso, il quale è ricoperto da abbondante granella di mandorle.

Ma è nella guarnizione con la frutta candita che potete lasciare galoppare la vostra fantasia decorando la torta di ricotta siciliana come meglio preferite. Io ho usato quella che avevo a disposizione come pere, mandarini, fichi e ciliegie.

In quest’occasione ho voluto dare un’impronta più moderna posizionandoli al centro e guarnendo con granella di pistacchio e scagliette di cioccolato. Insomma un dolce che cambia aspetto di volta in volta e che è garanzia di un sicuro successo.

E nel darti appuntamento alla prossima ricetta di dolci siciliani leggi anche quella del rotolo di ricotta.

Fasi

1
Fatto

La crema di ricotta:

La preparazione della torta di ricotta siciliana ha inizio il giorno prima con la lavorazione della crema. Prendete la ricotta, mettetela in uno scolapasta e lasciatela per almeno 12 ore a rilasciare l'acqua in eccesso.

2
Fatto

Versatela quindi in una ciotola, schiacciatela con una forchetta e mischiatela con lo zucchero; amalgamate bene e mettete in frigo a riposare per 4 ore.

3
Fatto

Procuratevi un setaccio e, con l'aiuto di una spatolina, setacciate la ricotta rendendola liscia e vellutata, quindi lasciatela riposare un'altra ora.

4
Fatto

per il pan di spagna:

Nel frattempo occupiamoci del pan di Spagna. Rompete le uova nel boccale di una planetaria, unite lo zucchero e, dopo aver montato il gancio a frusta, azionate la macchina per 15 minuti; montate le uova facendole diventare più spumose.

5
Fatto

Nel frattempo setacciate le due farine, almeno due volte, mischiatele tra loro incorporando anche il lievito e la vaniglia.

6
Fatto

Quando le uova saranno montate aggiungete le polveri e la buccia grattugiata del limone. Impastate fino a quando il composto avrà incorporato tutta la farina.

7
Fatto

Nel frattempo accendete il forno e preriscaldate a 175°.

8
Fatto

Imburrate ed infarinate una teglia antiaderente del diametro di 26 cm e versate il composto livellandolo con una spatolina. Spolverizzate la superficie con lo zucchero di canna per evitare che la torta si gonfi troppo.

9
Fatto

Infornate il pan di spagna e cuocetelo per 30-35 minuti. Controllate in ogni caso la cottura sempre a vista e fate la prova dello stecchino per assicurarvi della corretta cottura anche al suo interno. Appena cotto lasciatelo raffreddare e solo a questo punto estraetelo dalla teglia.

10
Fatto

Prendete 1/3 della ricotta, aggiungete i bottoncini di cioccolato e mescolate. Questa è quella che si userà per la farcitura interna. La parte rimanente della ricotta servirà per la superficie e il bordo. Riponete nuovamente in frigo.

11
Fatto

Mettete sul fuoco un pentolino con mezzo bicchiere d'acqua, 1 cucchiaio di zucchero e intiepidite appena. Non appena sciolto allontanate dal fuoco e mescolate con 3 cucchiai di maraschino. Se desiderate un gusto alcolico più intenso aumentate la quantità di liquore.

12
Fatto

Tagliate a metà il Pan di Spagna e con un pennellino imbevete con la bagna entrambe le metà in maniera uniforme.

13
Fatto

Distribuite la parte di ricotta con i bottoncini spalmandola sulla base del pan di spagna e livellandola con una spatola. Coprite con l'altra metà del pan di Spagna e ultimate la distribuzione della crema (quella senza bottoncini di cioccolato) ricoprendo la superficie e tutto il bordo.

14
Fatto

Per la decorazione:

Decorate la torta di ricotta distribuendo la granella di mandorle, delicatamente, cercando di farla aderire lungo tutto il bordo. Allo stesso modo spolverate la granella di pistacchio sul bordo superiore della torta. Posizionate a piacere la frutta candida al centro della torta alternandola a ciuffetti di crema o secondo altri schemi a vostro piacere. Completate con una manciata di scagliette di cioccolato.

15
Fatto

Lasciate riposare in frigo per un paio d'ore e servite.
PS: ricordate che il giorno dopo è ancora più buona.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
cardi in pastella
precedente
Cardi in pastella: ricetta dell’Immacolata
involtini alla palermitana
prossima
Involtini alla palermitana

Aggiungi il tuo commento