0 0
Schiacciata con carciofi e tuma

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
per l'impasto:
1 kg di farina di semola di grano duro
25 gr di lievito di birra
1/2 bicchiere di olio EVO
1 presa di sale
2 cucchiai di zucchero
5 dl di acqua Acqua tiepida
per la farcia:
10 carciofi
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di prezzemolo
1 limone
250 gr di tuma
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

7.6g
Proteine
7.7g
Grassi
27.5g
Carboidrati
3.8g
Zuccheri
1.2g
Fibra
206
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Schiacciata con carciofi e tuma

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati

Carciofi e tuma racchiusi in due morbidi dischi di pasta anziché la solita pizza del sabato sera

  • 120 min.
  • 80 min.
  • 200 min.
  • Porzioni 6
  • Media

Ingredienti

  • per l'impasto:

  • per la farcia:

Introduzione

Condividi

La Sicilia vanta una antica tradizione di ricette con pasta lievitata; una di queste è la schiacciata con carciofi e tuma, un’autentica prelibatezza anche se non molto conosciuta.

Si tratta di due dischi di pasta cotti in forno e farciti con carciofi tagliati a pezzi che sono stati primi soffritti con aglio e prezzemolo. L’ingrediente che conferisce morbidezza al ripieno è un delicato pezzo di tuma tagliato a dadini.

L’idea della schiacciata con carciofi e tuma potrebbe essere una gustosa alternativa alla classica pizza del sabato sera, oppure come piatto unico per un pranzo informale.

E se anche a voi piace mettere le mani in pasta cliccate su lievitati e fritti dove troverete decine di altre sfiziose ricette.

Fasi

1
Fatto

preparazione dell'impasto:

In una spianatoia setacciate la farina, mettete il sale, lo zucchero, l'olio e amalgamate sfregando la farina tra le mani per incorporare tutti gli ingredienti.

2
Fatto

Sciogliete il lievito all'interno del boccale contenente l'acqua per l'impasto. Mescolate bene fino a scioglimento completo.

3
Fatto

Create un cratere con la farina e versate l'acqua poco alla volta. Cominciate ad impastare fino ad esaurimento dell'acqua disponibile. L'impasto deve essere lavorato a lungo fino a quando risulterà compatto e morbido.

4
Fatto

Adagiatelo in una ciotola con della farina e lasciatelo lievitare per 2 ore.

5
Fatto

preparazione della farcia:

Pulite i carciofi togliendo e foglie più dure e le spine, tagliatele a metà, eliminate il fieno e le piccole spine presenti all'interno e immergeteli a bagno in acqua acidulata con il limone. Questo impedirà una precoce ossidazione e che si anneriscano.

6
Fatto

Fate un soffritto con aglio e prezzemolo tritati in un giro abbondante d'olio extra vergine e rosolate i carciofi tagliati a quarti. Aggiustate di sale e pepe e portateli a cottura aggiungendo, poco per volta, dell'acqua calda. Metteteli a scolare in un colapasta per eliminare i liquidi in eccesso.

7
Fatto

assemblaggio del calzone:

Trascorso il tempo di lievitazione prendete la massa della pasta lievitata, dividetela in due e spianatela con un mattarello in due sfoglie spesse circa 1/2 cm.

8
Fatto

Dopo avere oleato una teglia ricopritene il fondo con una delle due sfoglie avendo cura di lasciare un piccolo bordino di pasta che servirà per la chiusura.

9
Fatto

Distribuite uniformemente l'impasto con i carciofi e la tuma tagliata a tocchetti. Ricoprite con l'altra sfoglia avendo cura di sigillare bene i bordi.

10
Fatto

Con un pennellino oleate la superficie ed infornate a 220° per 50 minuti circa, fino ad avere una colorazione dorata. Lasciate raffredda per circa 15 minuti quindi tagliate e servite.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
spaghetti con acciughe e pomodorini
precedente
Spaghetti con acciughe e pomodorini
caciocavallo con salsa di pomodoro e origano
prossima
Caciocavallo con sugo di pomodoro e origano

Un commento Nascondi commenti

Aggiungi il tuo commento