0 0
Polpette di sarde fritte

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1 kg di sarde
2 uova
6 cucchiai di caciocavallo grattugiato
4 cucchiai di pangrattato
1 ciuffetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di uva passa
2 cucchiai di pinoli
5 foglioline di menta
olio per friggere
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

18.3g
Proteine
14.9g
Grassi
7.7g
Carboidrati
4.3g
Zuccheri
0.5g
Fibre
240
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Polpette di sarde fritte

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
  • Pesce e derivati
  • Uova

Profumate e gustose non riuscirete più a fare a meno delle polpette di sarde. E poi quel tocco di menta...le rende assolutamente irresistibili

  • 15 min.
  • 6 min.
  • 21 min.
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi
Le polpette di sarde sono una delle numerose ricette siciliane in cui questo economico, comune ma super saporito pesce azzurro è il protagonista indiscusso.

Una ricetta molto semplice e veloce dove le sarde, dopo essere state sminuzzate, sono impastate con gli altri ingredienti per realizzare delle morbide polpette che saranno fritte.

Anche qui vi capiterà di imbattervi in descrizioni che, pur partendo dallo stesso nome, si differenziano per particolari più o meno significativi. C’è chi prima di friggere le polpette di sarde le infarina, altri che usano il pecorino al posto del caciocavallo, o ancora chi aggiunge all’impasto pangrattato o mollica di pane. Inutile star qui a dire quale delle ricette sia quella “corretta” perché la cucina non è un corpo di leggi codificate; è il regno dove fantasia e inventiva, unitamente alla disponibilità e reperibilità degli ingredienti intervengono e ne modificano la sostanza.

Le polpette di sarde si possono servire come antipasto o come secondo piatto. In questo caso il mio abbinamento fisso è con una fresca insalata di lattuga che serve a ripulire il palato dall’unto e dalla grassezza del pesce.

Se poi volete mantenervi leggeri optate per una cottura in forno (anche se non l’ho mai provata) disponendo le polpette su un foglio di carta forno. In alternativa provate pure quest’altra buonissima ricetta: le polpette di sarde al sugo.

Fasi

1
Fatto

Per le polpette di sarde sufficienti per 6 persone comprate 1 kg di sarde, eliminate la testa, apritele e togliete la lisca. Dopo averle lavate accuratamente mettetele in uno scolapasta per scolare l'acqua in eccesso.

2
Fatto

Trasferitele in una ciotola, quindi spezzettatele grossolanamente con le mani e conditele con il trito di aglio, prezzemolo e menta. Rompete le uova, aggiungete il pangrattato, il caciocavallo, l'uva passa e i pinoli. In ultimo aggiustate di sale e pepe e impastate con le mani gli ingredienti fino a quando saranno tutti amalgamati.

3
Fatto

Prendete una cucchiaiata abbondante di composto e formate delle polpette. Sistematele su un piatto e fate riposare per una mezz'oretta.

4
Fatto

Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio per friggere e, non appena caldo, friggete le polpette fino a doratura. Fate attenzione a non far alzare troppo la temperatura per evitare che si scuriscano troppo esternamente e restino crude all'interno.

Rosaria

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
frittata di carciofi e patate
precedente
Frittata di carciofi e patate al forno
pasta con pesto di broccoli
prossima
Pasta con pesto di broccoli, pomodori secchi e pancetta

Aggiungi il tuo commento