0 0
Peperoni in agrodolce: ricetta per farli in casa

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
5 peperoni Peperoni di colori diversi
5 pomodori maturi
3 cipolle
1/2 bicchiere di olio EVO
1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di zucchero
basilico
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

1.75g
Proteine
8.6g
Grassi
9.4g
Carboidrati
6.3g
Zuccheri
0.8g
Fibra
105
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Peperoni in agrodolce: ricetta per farli in casa

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti

Con il loro inconfondibile sapore si possono servire non solo come antipasto ma anche con dei crostini o dei quadrucci di pane casereccio

  • 25 min.
  • 70 min.
  • 95 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

I peperoni in agrodolce sono un classico della cucina tradizionale siciliana. Da un lato i peperoni, con il loro gusto deciso e inconfondibile; dall’altro la salsa in agrodolce, in grado di esaltare ancor più ogni ingrediente a cui si abbina. Si possono servire come antipasto su dei crostini croccanti oppure come accompagnamento a secondi di carne e di pesce.

ricetta peperoni in agrodolce

Scegliete dei peperoni dalla polpa bella soda e cuoceteli lo stretto necessario lasciandoli piuttosto croccanti. Abbinate peperoni rossi gialli e verdi per un piatto allegro e pieno di colori. Se anche tu come me ami i peperoni prova queste due ricette: Spaghetti ai peperoni e Peperoni ripieni.

Fasi

1
Fatto

Lavate i pomodori e metteteli in acqua bollente per agevolare la spellatura.

2
Fatto

Lavate e tagliate i peperoni a listarelle, puliteli dai semi e fateli scolare.

3
Fatto

In una padella capiente, tagliate le cipolle e fatele rosolare con dell’olio, appena questa sarà appassita, aggiungete i peperoni e fate cuocere per 10 minuti.

4
Fatto

Trascorso questo tempo, aggiungete i pomodori, il basilico, il sale ed il pepe.

5
Fatto

Coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 1 ora girando di tanto in tanto. Aggiungere mestoli di acqua calda se occorre.

6
Fatto

A cottura quasi ultimata versate l’aceto miscelato allo zucchero e fate restringere il sughetto. Versate in un piatto da portata e servire freddo.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
frittata con pane raffermo
precedente
Frittata arriminata con pane raffermo
pesce alla ghiotta
prossima
Pesce alla ghiotta

Aggiungi il tuo commento