2 0
Patate a sfincione: ricetta siciliana di patate

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1 kg di patate
4 cipolle Cipolle bianche
300 gr di pomodori pelati
5 filetti di acciughe salate
150 gr di tuma In alternativa potete usare il Primo sale
40 gr di caciocavallo grattugiato
40 gr di pangrattato
origano
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

4.9gg
Proteine
10.1g
Grassi
13.7g
Carboidrati
1.6g
Zuccheri
1.3g
Fibra
152
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Patate a sfincione: ricetta siciliana di patate

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Cereali contenenti glutine
  • Latte e derivati
  • Pesce e derivati

Una ricetta amata da tutti i palermitani perché ripropone tutti gli ingredienti dello sfincione

  • 20 min.
  • 70 min.
  • 90 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Le patate a sfincione mi riportano indietro nel tempo. Ricordo come fosse ieri il forno a legna della mitica signora Pierina dove, in occasione di feste e ricorrenze particolari, portavamo le teglie ricolme di ogni prelibatezza. E chi l”ha provato sa bene come qualunque pietanza cotta nel forno a legna assuma un sapore unico tutto suo. A Natale erano i buccellati, a Pasqua agnello e capretto, per la nottata della Madonna teglie di favazza con le quali sfamare una città di medie dimensioni. Capitava che a volte il sabato sera mia nonna preparasse una teglia enorme con le patate a sfincione. La teglia era così grande che avrebbe occupato due o tre piani del forno di casa. Così si riversava tutto in un’unica grande teglia e la si portava dalla signora Pierina. Erano quelli i tempi in cui il sabato sera si comprava il pane per la Domenica e le patate a sfincione, che costituivano il contorno per il pranzo domenicale e, spesso, il piatto unico per la cena, siano state tra le portate immancabili per buona parte della mia adolescenza.

patate a sfincione ricetta

La ricetta delle Patate a sfincione

Le patate a sfincione altrimenti dette in dialetto “i patati a sfinciuni” sono una delle preparazioni più amate nel capoluogo siciliano. La ricetta può essere considerata come la derivazione naturale di un altro famoso piatto di cui richiama tutti gli ingredienti: lo sfincione palermitano. Mentre in questo troviamo un soffice impasto di pasta lievitata, nelle patate a sfincione si ha una base di patate tagliate a fette spesse circa 1 cm e ricoperte con pomodoro, cipolle, tuma, caciocavallo, acciughe salate e origano.

La preparazione di questa ricetta non richiede un particolare impegno ed è veramente alla portata di tutti. Un piccolo trucchetto per accorciare la cottura in forno è quello di affettare le patate e cuocerle per 3/4 minuti dal bollore prima di disporle in teglia. Usate questo accorgimento solo se volete risparmiare un po’ di tempo altrimenti optate per la cottura tradizionale perché le patate così precotte avranno assorbito acqua che verrà poi rilasciata nella cottura in forno.

patate a sfincione

Fasi

1
Fatto

Pulite ed affettate le cipolle, lavatele e mettetele in una padella capiente con abbondante olio, coprite e fate cuocere a fiamma media fino a quando risulteranno morbide.

2
Fatto

Quindi aggiungete i filetti di acciuga e mescolate fin quando si saranno sciolti nell'olio della cipolla. Per questa operazione servitevi di una forchetta.

3
Fatto

A questo punto unite i pomodori spezzettati, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per circa 10 minuti e comunque fin quando si sarà ristretto.

4
Fatto

A questo punto lavate le patate, pelatele e tagliatele a fette spesse circa 1 cm.

5
Fatto

Prendete una teglia ricoperta da carta forno sulla quale versate un filo d'olio e una pizzico abbondante di origano. Disponete sul fondo le fette di patate e ricopritele con la tuma tagliata pure a fettine.

6
Fatto

Versate il sugo con le cipolle a ricoprire tutto, spolverizzate con formaggio grattugiato, pangrattato e origano e mettete in forno a 200° per 35 minuti. In ogni caso è sempre bene controllare la cottura infilzando una patate con un coltello appuntito. Lasciate risposare per qualche minuto e servite.

involtini di pesce spada con carciofi
precedente
Involtini di pesce spada con carciofi
paccheri con sugo di sgombro
prossima
Pasta con sugo di sgombro-ricetta di mare profumata

Aggiungi il tuo commento