• Home
  • Contorni
  • Insalata vastasa, ricetta tipicamente palermitana
0 0
Insalata vastasa, ricetta tipicamente palermitana

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
600 gr di patate
300 gr di fagiolini
200 gr di pomodorini
100 gr di olive sia nere che bianche
2 cipolle rosse
1 cucchiaio di origano
2 cucchiai di aceto di vino bianco
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

2.1g
Proteine
7.6g
Grassi
10.4g
Carboidrati
1.7g
Zuccheri
1.9g
Fibra
107
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Insalata vastasa, ricetta tipicamente palermitana

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti

Fresca e gustosa una insalata che si prepara con molti ingredienti di stagione e perfetta come piatto unico o un contorno ricco e invitante.

  • 40 min.
  • 45 min.
  • 85 min.
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

L’insalata vastasa che vi presento oggi è una ricetta che ci conduce, dritti dritti, in una delle più torride estati palermitane, quando l’afa ti costringe a stare con i balconi chiusi e i ventilatori perennemente accessi.

In queste condizioni la voglia di mettersi davanti ai fornelli è ridotta al minimo, probabilmente solo la mattina giusto il tempo di prepararsi il caffè.

L’insalata vastasa risolve brillantemente il dilemma che assilla il siciliano ogni giorno che il buon Dio manda in terra:” ma sta iurnata chi s’avi a manciari?” (trad.:” questo giorno cosa dobbiamo mangiare?”). Poiché la ricetta richiede la cottura di semplici patate bollite e fagiolini, si candida ad essere uno dei piatti più gettonati dell’estate. Oltre al vantaggio non indifferente di poterli cucinare in anticipo – e lasciarli riposare perché si insaporiscano al meglio -, durante le ore meno calde della giornata.

Quali ingredienti per l’insalata vastasa?

Il termine “vastasa” – che in dialetto indica “persona maleducata e volgare” – fa probabilmente riferimento all’uso esagerato e spropositato di ingredienti. Tradizionalmente la preparazione del piatto prevede patate, fagiolini, pomodori o pomodorini, cipolla rossa, olive bianche e nere, origano, sale e pepe e, ovviamente, olio extravergine in abbondanza. Indispensabile è la presenza di un bel filone di pane casereccio caldo e dalla mollica spessa con il quale fare la scarpetta finale.

E per finire basta cliccare su Insalate dove potrete trovare decine di altre ricette di insalate, di mare, di terra e  vegetariane.

Fasi

1
Fatto

Pulite i fagiolini togliendo le punte ed i filamenti, lavateli e bolliteli in acqua salata e fate raffreddare.

2
Fatto

Lavate bene le patate e bollitele con tutta la buccia in acqua salata, appena cotte, pelatele e fatele raffreddare poi tagliatele a tocchetti. Evitate di cuocerle troppo per evitare che si sfaldino successivamente.

3
Fatto

Sbucciate la cipolla, tagliatela ad anelli e mettetela in acqua fredda per almeno mezz'ora. Scolate e strizzate per bene quando sarà il momento di unirla agli altri ingredienti.

4
Fatto

Lavate bene i pomodorini e tagliateli in due.

5
Fatto

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e ultimate con l'aggiunta delle olive.

6
Fatto

Condite con olio, sale, origano ed aceto. Mescolate bene e servite fredda accompagnandola con un bel pezzo di pane dalla mollica spessa.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
granita di mandorla
precedente
Granita di mandorle: ricetta profumata
fagiolini all'agro con pangrattato
prossima
Fagiolini all’agro con pangrattato

Aggiungi il tuo commento