0 0
Granita di mandorle: ricetta profumata

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
per la pasta di mandorle:
200 gr di mandorle pelate
150 gr di zucchero a velo
37 gr di acqua
1/2 fialetta di aroma di mandorla
3 gocce di vaniglia
Per la granita:
7 dl di acqua
un pizzico di sale
per guarnire:
una manciata di mandorle

Informazioni nutrizionali

4.2g
Proteine
10.5g
Grassi
15.8g
Carboidrati
15.6g
Zuccheri
2.3g
Fibra
171
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Granita di mandorle: ricetta profumata

Allergeni:
  • Frutta a guscio

Ricetta facile per un dessert cremoso e vellutato da gustare assieme ad una morbida brioche col tuppo

  • 30 min.
  • 240 min.
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

  • per la pasta di mandorle:

  • Per la granita:

  • per guarnire:

Introduzione

Condividi

E’ tempo d’estate e una fresca e profumata granita di mandorle è proprio quello che ci vuole. Come per tutte le granite siciliane che si fanno in casa, senza gelatiera, granitore o altre apparecchiature più o meno professionali, dovete soltanto dotarvi di un po’ di pazienza; quella necessaria per rimestare la granita una volta in freezer.

Questa operazione serve a rompere i cristalli di ghiaccio così da renderla più setosa e va compiuta dopo 60 minuti la prima volta e poi per le successive 2 ore a intervalli di 30 minuti.

I metodi per la preparazione di questa ricetta sono essenzialmente due. Il primo prevede che la granita sia realizzata utilizzando il latte di mandorla, la seconda prevede il panetto di mandorle. In questa ricetta ho applicato il secondo procedimento grazie al quale la granita di mandorle presenta un forte e intenso profumo di mandorle e un gusto piuttosto persistente al palato.

Ed è inutile dire che il procedimento prevede la preparazione anche del panetto di mandorle: quindi niente farina di mandorle già bella e pronta o panetti da supermercato. Si parte dalle mandorle intere, si procede alla riduzione in farina e così via con tutti i passaggi necessari.

Vi lascio qui di seguito un piccolo elenco con tutte le granite pubblicate sul sito Fornelli di Sicilia:

Granita di fragole e panna

Granita di limone

Granita di caffè con panna

Granita di pistacchio

Granita di anguria

Fasi

1
Fatto

Come prima operazione preparate la farina di mandorle mettendole all'interno di un mixer e tritandole molto finemente.

2
Fatto

Rovesciate la farina su una spianatoia e amalgamatela con lo zucchero a velo. Procedete sfregando gli ingredienti tra le mani fino a quando risulteranno ben miscelati.

3
Fatto

Aggiungete l'acqua, poca per volta, cercando di compattare il composto e favorendo così la fuoriuscita dell'olio, che lo renderà compatto e pastoso. Aggiungete anche la 1/2 fialetta di mandorle e le gocce di vaniglia.

4
Fatto

Continuate a lavorare fin quando il panetto sarà morbido e compatto. Quindi avvolgetelo con pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno un'ora.

5
Fatto

Con le quantità di ingredienti utilizzati otterrete un panetto di circa 360/370 gr. che spezzetterete in piccoli pezzi all'interno di un recipiente piuttosto alto assieme ai 7 dl di acqua e al sale.

6
Fatto

Con l'aiuto di un frullatore a immersione sciogliete i pezzetti di pasta di mandorle fino a far diventare leggermente spumoso il composto.

7
Fatto

A questo punto potreste passare alla fase del congelamento in freezer ma, per ottenere una granita cremosa e bella liscia, è necessario filtrare il liquido ottenuto. Potete usare un colino dalle maglie piuttosto strette, schiacciando la parte fibrosa con il dorso di un cucchiaio o di una spatola, oppure filtrare il tutto attraverso un panno di cotone e strizzarlo con forza.

8
Fatto

Versate il liquido in una ciotola e riponete in freezer per 60 minuti. Trascorso il tempo rompete i cristalli di ghiaccio con un cucchiaio o una frusta e congelate nuovamente. Ripetete questa operazione a intervalli di 30 minuti per le successive 2 ore.

9
Fatto

Al momento di gustarla uscitela dal freezer mezz'ora prima così da renderla cremosa. Guarnite con un paio di mandorle e servite.

SnE85Xz

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
pasta fredda a insalata
precedente
Insalata di pasta fredda siciliana
insalata vastasa
prossima
Insalata vastasa, ricetta tipicamente palermitana

Aggiungi il tuo commento