0 0
Capretto al vino rosso

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
1 kg di capretto
1 lt di vino rosso
200 gr di olive nere
2 rametti di rosmarino
2 cipolle
1 limone
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

8.4g
Proteine
8.5g
Grassi
1.6g
Carboidrati
0.8g
Zuccheri
0.4g
Fibra
141
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Capretto al vino rosso

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti

Il capretto è una carne dal sapore pungente che in questa ricetta viene mitigato dalla marinatura nel vino rosso

  • 15 min.
  • 60 min.
  • 75 min.
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Ci avviciniamo al periodo pasquale cominciando a preparare il capretto al vino rosso, una ricetta a base di carne che la tradizione vuole si consumi proprio in questo periodo. E’ una carne che non incontra il gusto di tutti dato il suo sapore un po’ forte. Per mitigarne il sentore molte ricette prevedono la tecnica della marinatura. Con la marinatura si immerge la carne in un liquido composto da oli, ingredienti acidi come limone o aceto e aromi.

capretto al forno

In questo modo otterremo il risultato di abbattere i sapori troppo forti e pungenti e ammorbidire tagli di carni che altrimenti risulterebbero troppo fibrose. Questa è la prima di una serie di ricette dedicate alla Pasqua perciò seguitemi con attenzione per non perdervi lo Speciale Pasqua e nel frattempo provate anche le costolette di maiale ripiene al vino rosso.

Fasi

1
Fatto

La marinatura:

Questa versione del Capretto al vino rosso prevede come primo passaggio la marinatura delle carni.
Per kg. 1 di capretto sono sufficienti all'incirca 75 dl di vino. In una ciotola sufficientemente capiente per accogliere la carne già tagliata a pezzi versate il vino, aggiungete una cipolla tagliata sottilmente, gli aghi di un rametto di rosmarino, il succo di limone, salate con una presa abbondante di sale e mescolate. Lasciate a marinare per almeno un paio d'ore, tempo più che sufficiente perché il vino aromatizzi e insaporisca le carni eliminando in buona parte l'odore selvatico del capretto da molti sgradito.

2
Fatto

A questo punto eliminate la marinata, tamponate la carne con carta assorbente e adagiatela in una teglia ben oleata con olio EVO.

3
Fatto

Distribuite sulla carne l'altra cipolla tagliata sottilmente, il rosmarino, irrorate con il restante vino, salate, pepate e infornate a 200° per circa 60 minuti.

4
Fatto

A metà cottura aggiungete le olive e proseguite fino a quando la carne risulterà ben cotta staccandosi facilmente dall'osso.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
zucca con aglio e agrodolce
precedente
Zucca alla salsa d’aglio e capperi
polpette con ceci
prossima
Polpette a bruriceddu con ceci

Aggiungi il tuo commento