0 0

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
2 melanzane Melanzane lunghe
3 cipolle
300 gr di sedano
1 cucchiaio di capperi Capperi dissalati
1 cucchiaio di uva passa
1 cucchiaio di pinoli
150 gr di olive verdi snocciolate
400 gr di pomodori maturi
1 ciuffetto di basilico
1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di zucchero
olio EVO
sale
pepe

Informazioni nutrizionali

2.2g
Proteine
14.3g
Grassi
7.4g
Carboidrati
5.1g
Zuccheri
1.6g
Fibra
162
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Caponata di melanzane

Allergeni:
  • Anidride solforosa e solfiti
  • Frutta a guscio
  • Sedano

Tra i piatti più famosi della cucina siciliana, ottima come contorno o antipasto. Questa è la ricetta ormai centenaria della mia famiglia

  • 30 min.
  • 50 min.
  • 80 min.
  • Porzioni 4
  • Difficile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La caponata di melanzane che ho il piacere di presentarvi è uno dei piatti cult della cucina tradizionale siciliana. Una delle ricette più famose in tutto il mondo per la sua bontà e anche uno dei contorni più gustosi. La sua complessità di sapori la rende adatta anche come piatto unico; accompagnato da una bella fetta di pane casereccio è ideale per un pranzo o una cena estiva. Protagonista indiscussa della caponata è la melanzana. Crudele il suo destino poiché, in origine, si riteneva fosse un prodotto del demonio. Il suo sapore amarognolo, la sua leggera tossicità, l’ossidazione che la rende scura  l’hanno relegata per anni ai margini delle abitudini alimentari.

caponata di melanzane

Sono ancora una volta gli Arabi che la introducono in Sicilia con lo sbarco a Mazara del Vallo nell’827. Da lì la melanzana viene sempre più conosciuta e apprezzata. Interessante anche la credenza popolare legata all’origine del nome della caponata. Sembrerebbe che i ricchi signori del tempo erano soliti farsi servire un pesce che in Sicilia è conosciuto con il nome di capone (lampuga). Il ceto popolare, non potendosi permettere il lusso di consumare un prodotto così costoso e facendo di necessità virtù, ha ben pensato di sostituire il capone con la melanzana.

caponata melanzane

La caponata di melanzane della “nonna piccola”

Maestra indiscussa della caponata di melanzane è la suocera di mio fratello. Di origini palermitane, ancora tutt’oggi presenti nel suo accento nonostante abbia lasciato la città d’origine da più di cinquant’anni, la nonna piccola (com’é chiamata dalle nipoti per distinguerla dalla nonna grande) è autrice della migliore caponata che abbia mai mangiato. Quella di questa ricetta è la sua versione. Ovviamente le varianti esistenti nell’isola sono innumerevoli e ognuna di esse avrà l’ardire e l’orgoglio di fregiarsi del titolo di migliore caponata di melanzane in assoluto. Ed è ovvio che sia così perché una simile ricchezza di sapori, una complessità di gusti così articolati, un caleidoscopio di note dolci e amare non potranno mai dare un risultato uguale all’altro. Vi lascio anche alcuni link dove trovare altri tipi di caponata: Caponata catanese, Caponata di verdure, Caponata di patate e melanzane, Caponata di carciofi.

Fasi

1
Fatto

Pulite e tagliate le melanzane a dadi di circa 2 cm, mettetele in un colapasta con del sale grosso con un pseo sopra per eliminare l’acqua di vegetazione

2
Fatto

Dopo circa 40/50 min. sciacquatele, asciugatele e friggetele in olio abbondante. Poggiatele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

3
Fatto

Lavate il sedano, sfilatelo e tagliatelo a pezzetti piccoli; fatelo bollire in acqua per 10-15 minuti, scolatelo e mettetelo da parte.

4
Fatto

Tagliate le cipolle a fette e stufatele in poca acqua fino a quando sarà evaporata.

5
Fatto

In una padella mettete la cipolla bollita con abbondante, aggiungete i pomodori spellati e tagliati a pezzetti e fate cuocere per 6-7 minuti.

6
Fatto

Aggiungete i capperi dissalati, il sedano bollito, l’uvetta fatta rinvenire in acqua tiepida e i pinoli. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per 10 minuti.

7
Fatto

Sciogliete un cucchiaio di zucchero in poco più di mezzo bicchiere d’aceto e versatelo in padella.

8
Fatto

Aggiungete le melanzane fritte e girate tutto per amalgamare tutti gli ingredienti.

9
Fatto

Ultimate con le olive cuocendo per un minuto e lasciate raffreddare servendo a temperatura ambiente.

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Scrivi la tua recensione!
timballo di melanzane al forno
precedente
Timballo di melanzane al forno
pasta con la zucchina fritta
prossima
Pasta con la zucchina fritta

Aggiungi il tuo commento