0 0
Buccellati alle mandorle-Profumata Ricetta Siciliana

Condividilo sui social:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Numero Porzioni:
Per la pasta:
700 gr di farina 00
300 gr di semola di grano duro
300 gr di zucchero
300 gr di strutto
1 busta di vanillina
1 busta di lievito per dolci
1 pizzico di ammoniaca per dolci
1 scorza grattugiata di arancia bio
3 uova
150 ml latte
Per la farcia:
500 gr di farina di mandorle
400 gr di zucchero semolato
100 gr di granella di mandorle
2 cucchiai di marmellata d'arancia
1 bustina di vaniglia
4 chiodi di garofano Chiodi di garofano in polvere
250 ml di acqua
150 gr di goccine di cioccolato fondente
150 gr di zuccata a cubetti

Informazioni nutrizionali

8.5g
Proteine
19.1g
Grassi
49.9g
Carboidrati
28.7g
Zuccheri
1.8g
Fibra
396
Kcal

Aggiungi la ricetta ai Preferiti

Devi accedere o registrarti per aggiungere la ricetta ai preferiti.

Buccellati alle mandorle-Profumata Ricetta Siciliana

Allergeni:
  • Cereali contenenti glutine
  • Frutta a guscio
  • Latte e derivati
  • Uova

I Buccellati alle mandorle, una delle varianti dei buccellati con fichi secchi. Morbidi, pastosi e profumati immancabili per le feste del Natale siciliano.

  • 180 min.
  • 20 min.
  • 200 min.
  • Porzioni 20
  • Media

Ingredienti

  • Per la pasta:

  • Per la farcia:

Introduzione

Condividi

I Buccellati alle mandorle sono dei dolcetti tipici del periodo natalizio presenti in ogni angolo della Sicilia, una delle tante varianti dei buccellati siciliani.  Sono dei biscotti fatti di pasta frolla (la pasta frolla siciliana, quella con la sugna cioè lo strutto) e farciti con un ripieno di mandorle tostate e tritate, cioccolato a scagliette, marmellata e zucca candita.

Pur con nomi, forme e ingredienti che variano da zona a zona non esiste famiglia che non li prepari. Casa mia in questo periodo si trasforma in un laboratorio di pasticceria che Montersino mi spiccia casa. Non parliamo poi delle quantità, in genere dai 4 kg in su se si sommano farina di mandorle, cioccolato fondente, fichi secchi, mandorle e marmellata; una quantità spropositata da poter fare da nave ammiraglia a Costa crociere. Con lo zucchero a velo, poi, potremmo girare 2 stagioni di Narcos.

Consigli per la ricetta

Per la preparazione della pasta frolla:

– Durante la fase della preparazione della frolla impastate per il minor tempo possibile: eviterete in questo modo che possa scaldarsi eccessivamente

– Inumidite spesso il palmo delle mani con acqua fredda per disperderne il calore

– Anche l’ambiente deve essere piuttosto fresco; spegnete stufe, camini e termosifoni

– Appena terminato di impastare avvolgete l’impasto con pellicola trasparente e mettete in frigo per almeno mezz’ora

– E’ preferibile dare all’impasto la forma di un panetto e non di una palla; faciliterete la dispersione del calore e sarà più agevole anche la stesura

Per l’assemblaggio:

– La pasta deve essere stesa con uno spessore di circa 3 millimetri. Se siete alle prime armi e il mattarello di solito lo usate per scopi didattico/educativi potete usare un piccolo trucchetto per avere un’altezza uniforme: procuratevi due assicelle di legno di questo spessore, posizionatele lateralmente rispetto al panetto da spianare e su queste fare scorrere il mattarelloSe preparate più buccellati contemporaneamente su un’unica sfoglia di pasta e non sapete dove posizionare il ripieno fate in questo modo: adagiate delicatamente la formina sulla pasta in modo da tracciarne leggermente i contorni; quindi spostatela lateralmente ripetendo l’operazione tante volte quanto vi consente la larghezza dell’impasto.

Ora non vi resta che rimboccarvi le maniche e preparare i Buccellati alle mandorle perché il Natale si avvicina. Buon divertimento.

Fasi

1
Fatto

Procedimento per la pasta:
Iniziamo setacciando la farina disponendola su una spianatoia. Aggiungete lo zucchero e mescolate bene quindi unito lo strutto che avrete lasciato a temperatura ambiente e lavorate il tempo strettamente sufficiente per amalgamare bene i componenti. In questa fase dovete evitare di riscaldare troppo la pasta (guarda i consigli nella descrizione sopra).

2
Fatto

Formate una fontana e rompete le uova. Unite la vaniglia, la buccia grattugiata di una arancia, l'ammoniaca e, per ultimo, il lievito sciolto in poco latte. Impastate incorporando il latte residuo fino ad ottenere un composto consistente e omogeneo.

3
Fatto

Avvolgete l'impasto con pellicola trasparente e riponete in frigo per 30 minuti.

4
Fatto

Procedimento per la farcia:
Mettete sul fuoco una pentola con 250 ml di acqua e versate dentro lo zucchero. Mescolate e fate cuocere fino a quando lo sciroppo sarà diventato trasparente.

5
Fatto

Gettate a pioggia la farina di mandorla avendo cura di mescolare sempre energicamente per evitare che si attacchi. Quando vedrete che il composto si stacca dalla pentola spegnete e trasferitelo in una terrina per farlo raffreddare.

6
Fatto

Appena tiepido aggiungete la marmellata, la zuccata, la granella, i chiodi di garofano e la vaniglia.

7
Fatto

Per ultimo, quando il composto è freddo aggiungete la cioccolata.

8
Fatto

Assemblaggio dei buccellati:
Prendete la pasta dal frigorifero, tagliatela a pezzetti di circa 50 g e stendetela con uno spessore di circa 3 mm.

9
Fatto

Con un cucchiaio prendete la farcia e disponetela sulla pasta, ricoprite con un altro strato e, con un tagliapasta, date la forma che più vi piace. Praticate una leggera pressione per sigillare i bordi.

10
Fatto

Prendete una teglia, foderatela con carta da forno ed adagiatevi i buccellati. Infornate in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.

11
Fatto

Appena freddi spolverizzate con zucchero a velo.

excelsior biscotti al burro morbidi
precedente
Biscotti da dessert Excelsior – La Ricetta
pasta a frocia
prossima
Pasta a frocia – Ricetta per riciclare gli spaghetti

Aggiungi il tuo commento