anasini

Anasini – Dolci siciliani di pasta di mandorle


Devo confessarvi una cosa: io li ho sempre chiamati, senza particolari sforzi di fantasia, anicini; ma di recente, girovagando sul web, ho scoperto che si chiamano anasini. Peccato, perché l’altro nome mi piaceva di più.

Fanno parte della numerosa famiglia siciliana di pasticcini con le mandorle; questa è una delle tante varianti ottenuta utilizzando aroma di anice e ricoperti da mini confetti anche loro all’anice.

Sono quelli più ambiti, almeno per me, perché alla croccantezza dei confettini si contrappone la morbidezza del ripieno della pasta di mandorle.

Il sapore dell’anice mi fa pensare ai film siciliani in bianco e nero quelli con Marcello Mastroianni; oppure ai chioschi  di Palermo , quelli che all’esterno espongono ceste strapiene di arance e limoni; mi fanno pensare a un bicchiere di acqua gelata aromatizzata all’anice, la bevanda più dissetante che possa esistere.

Provate questi dolci, se non potete prepararli entrate in una pasticceria di dolci siciliani della vostra città e ne rimarrete folgorati.

Nota: questa ricetta è stata pubblicata ad Agosto 2016 e aggiornata a Novembre 2018

l'anasino

Valutazione ricetta

  • (5 /5)
  • 1 rating

Condividi

Ricette Correlate